Cultura e tempo libero / Letteratura

Commenta Stampa

"Elogio dei liberi e forti", il libro di Fioroni e d'Ubaldo


.

'Elogio dei liberi e forti', il libro di Fioroni e d'Ubaldo
30/11/2018, 15:42

Tutto nasce la sera del 18 gennaio 1919, don Luigi Sturzo e un gruppo ristretto di amici annunciano la costituzione del Partito Popolare non conservatore, né moderato, ma che chiama a raccolta tutti gli uomini liberi e forti. Da quel momento il nuovo partito del popolo rappresenta una pietra miliare nella storia del movimento cattolico del Novecento e che dopo cent’anni manca a un’Italia completamente trasformata e smarrita.
Da un’indagine storica fatta di documenti, Giuseppe Fioroni e Lucio D’Ubaldo scrivono a quattro mani Elogio dei liberi e dei forti un libro che riflette sul momento politico attuale.

Commenta Stampa
di Fabiana Zollo
Riproduzione riservata ©