Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

Emilia Sensale premiata all'Olimpiade dell'Arte e della Scienza


Emilia Sensale premiata all'Olimpiade dell'Arte e della Scienza
06/11/2012, 09:50

NAPOLI - C’è anche Emilia Sensale, giovane poetessa e scrittrice e giornalista, costante e instancabile collaboratore attualmente presso NapoliVillage e il quotidiano ROMA e responsabile stampa dell’Associazione nazionale Guardie Particolari Giurate (AGPG), tra i premiati dell’Olimpiade dell’Arte e della Scienza, evento che si terrà il prossimo 10 novembre a Cercola presso Villa Buonanno. La 23enne napoletana riceverà il prestigioso premio alla carriera, giunto alla XXV edizione, in presenza di tanti colleghi, di figure istituzionali, autorità politiche e letterarie, scienziati, ricercatori, artisti di pittura e scultura, accompagnata dal fidanzato ed anch’egli giornalista Antonino Fiorino. La kermesse, della quale è madrina la cantautrice da sempre impegnata nel sociale Anna Calemme, è ideata e promossa dalla vulcanica Tina Piccolo, Ambasciatrice della Poesia Italiana nel mondo e detentrice di 2015 riconoscimenti, per la quale il premio, di natura internazionale, “rappresenta una pietra miliare nel lungo cammino della cultura nella regione Campania, una maratona che si concluderà alla fine di questa settimana, il contro alla rovescia è iniziato. Letteratura, scienza, spettacolo, musica, volontariato, politica e giornalismo, su carta stampata o via radio e TV o via web, sono gli assi portanti della nostra quotidianità e del premio stesso, che quest’anno riconoscerà l’impegno di tantissimi giovani. Un miracolo di impegno, di volontà e di sacrificio - spiega - affinché sia possibile ribadire che il binomio arte e cultura sia di una importanza ineludibile nella nostra crescita umana e sociale”. Sospira di stanchezza ma non di rinuncia la poetessa Tina Piccolo quando parla dell’Olimpiade dell’Arte e della Scienza, affaticata dal grande impegno profuso per rendere memorabile l’appuntamento culturale di Cercola del prossimo week-end, “spossata dalle privazioni quotidiane e dall’eccitazione fisica ed emotiva che richiede l’organizzazione a trecentosessanta gradi di un siffatto premio - aggiunge - ma impegnarsi è importante, è essenziale non perdere la voce e le forze nell’inseguire i propri sogni, ritrovare e mostrare il proprio coraggio. Nessun popolo, infatti, può raggiungere la meta della civiltà e del progresso senza questi valori fondamentali, ma è necessario che gli enti istituzionali possano maggiormente sensibilizzarsi di fronte all’organizzazione di questi eventi, cooperando con un proprio fattivo apporto, che contribuiscono a rendere pregiate le località in cui vengono svolte”.

Tra le decine e decine di persone premiate, tra personaggi appartenenti al mondo politico e letterario e tesserati d’onore del Salotto di Tina Piccolo, provenienti da ogni parte di Italia, giusti per citarne alcuni ci saranno anche Corrado Taranto, i giornalisti Antonio D’Addio e Pietro Nardiello e Diego Paura, le poetesse Rosaria Carfora e Rosaria Cerino, artisti come Massimo Pacilio e il grande musicista Angelo Mosca, attori come Vincenzo Soriano. Poi, premi al Leo club di Pomigliano, all’associazione impegnata nel volontariato ‘L’Arcobaleno della vita’, a Giuseppe Nappa di ‘Occhio all’Artista’, agli onorevoli Luciano Schifone, Carmine Sommese, a Michele Caiazzo, all’assessore Salvatore Errichiello, al sindaco di Pomigliano Lello Russo; e ancora, riconoscimenti di merito alla Polizia Municipale ed alla Protezione Civile di Pomigliano D’Arco, al Comandante dei Carabinieri Giovanni Castiello. L’evento prevede il supporto fotografico di Esposito Thomas Bi e verrà presentato da Ralph Stringile e Gabriele Blair, quest’ultimo “emozionato di presenziare ad un premio veramente ricco come l’Olimpiade dell’Arte e della Scienza, coadiuvato da tre giovani presenzi quali Anna Maria Pecoraro, Angelo Esposito Monacelli e Giuseppe Covino. Un evento - conclude - di giovinezza e freschezza che ha ricevuto l’alta adesione dalla Presidenza della Repubblica ed il patrocinio morale della Regione Campania e Toscana, del Comune di Pomigliano d’Arco e di Casalnuovo e, inoltre, di associazioni e di accademie nazionali”. Emozionato anche Giuseppe Alviti, presidente dell’Associazione nazionale Guardie Particolari Giurate, che alla luce della notizia del premio alla carriera conferito alla responsabile stampa AGPG Emilia Sensale desidera “complimentarsi per l’ideazione e l’organizzazione di un riconoscimento così importante che rende tutta la Campania orgogliosa in un periodo in cui il territorio napoletano viene continuamente discriminato e bistrattato” e soprattutto complimentarsi con la giovane Emilia Sensale “all’altezza del premio dell’Olimpiade, evento che ci rende orgogliosi come Associazione e come amici di Emilia, dopo aver dimostrato ampiamente di essere una ragazza coscienziosa che si fa in quattro per inseguire i propri sogni e per portare avanti gli impegni prefissati, non solo per l’AGPG ma anche per il suo impegno giornalistico in generale”

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©