Cultura e tempo libero / Spettacolo

Commenta Stampa

La cantante racconta il dramma vissuto anni fa

Emma: Sconfiggere il cancro, la sua vittoria più grande

Adesso pensa solo a lavorare e promuovere il suo disco

Emma: Sconfiggere il cancro, la sua vittoria più grande
17/03/2011, 12:03

ROMA – Racconta il suo dramma personale e lo fa con molta delicatezza. Emma Marrone, la giovanissima cantante di “Amici” arrivata seconda all’ultimo Festival di Sanremo, spiega qual è la sua vittoria più grande: aver sconfitto il tumore. "Oggi è il mio secondo anniversario di vita", racconta al settimanale “Gioia”. Una confessione shock, per una vicenda personale di cui era a conoscenza solo Maria De Filippi. Emma, infatti, fino ad ora aveva scelto il silenzio: "Non era il momento giusto. Sarei passata per una vittima".
La malattia è arrivata, come spesso accade, all’improvviso. Nel 2005 la pop star era in sala d’incisione con il suo gruppo, i M.j.u.R, ed aveva da poco perso la nonna (per una malattia analoga). Il suo futuro era già scritto: il disco autoprodotto, poi un tour in giro per l’Italia. Mai iniziato, però. “Comincio a star male. Sono sempre stanca, si bloccano alcuni funzioni vitali, non mangio, arrivo a 40 chili, sento un peso enorme dentro di me. I medici scoprono che nell'utero ho una grande massa. Tumorale. E maligna. Sono operata d'urgenza a Roma. L'intervento dura sette ore e riescono a salvarmi l'utero. Quando mi sveglio ho un lungo taglio, ma sono già un'altra persona".
Adesso, una vita nuova, felice. Soprattutto, lontana anni luce da quei momenti duri. Senza dimenticarli, però. Alle sue fan che l’hanno già eletta a modello, Emma dice: “Non sono la vostra cura. Io voglio essere la colonna sonora della vostra guarigione".

Commenta Stampa
di Ornella d'Anna
Riproduzione riservata ©