Cultura e tempo libero / Musica

Commenta Stampa

La cantante adesso sogna riposo e duetto con la Nanni

Emma trionfa agli Mtv Awards


Emma trionfa agli Mtv Awards
17/06/2013, 19:49

Emma Marrone ancora una volta trionfa agli Mtv Awards,  in piazza Michelangelo a Firenze, sbaragliando l'ardua concorrenza di Malika, Kesha e Rihanna. Incoronata la wonder women nostrana, l'artista salentina colleziona altri trofei che accrescono il suo successo agli occhi del pubblico e della critica.

Una Emma del tutto inedita a Firenze: ballava, cantava, scendeva nel pubblico come se la sua unica preoccupazione fosse ringraziare i fan che l'hanno premiata.

A chi l'ha intervistata chiedendo cosa fosse cambiato da Amici ad Amami,  la cantante salentina risponde: "Sono rimasta sempre alla A, Amici Amami...Forse sono ancora in serie A".

Il suo disco "Schiena" è già disco d'oro e a due mesi dall'uscita è ancora nella top ten delle classifiche con il singolo "Amami" che è il più trasmesso in radio.

Ora ad Emma la aspetta una meritata vacanza dopo un duro lavoro per poi riprendere la tournèe che la vedrà protagonista in tutti i palazzetti più importanti dal 16 novembre. Tra i suoi sogni c'è quello di duettare con la Nannini che nella voce e negli atteggiamenti la ricorda molto.

"Ho una band d’eccezione che ha suonato con i più grandi artisti italiani ed internazionali come Pink, Gianna Nannini e sono dei musicisti molto in gamba. Probabilmente per come sono fatta io il palco sarà molto essenziale. Se devo spendere dei soldi in più preferisco usarli per l’audio piuttosto che su una luce psichedelica: meglio un impianto a bomba e un ottimo fonico per far risultare al meglio l’audio di quello che andremo a proporre che sarà comunque un misto di suoni elettronici, rock e acustico per far tornare a casa le persone con le orecchie senza rimbombi o robe varie” dichiara la cantante e poi aggiunge, a chi le chiede cosa stia preparando musicalmente: "Scrivo da quando ero piccola un sacco di cose e stiamo iniziando a pubblicarle adesso, quindi aspettate un po’ di tempo!"

Commenta Stampa
di Flavia Stefanelli
Riproduzione riservata ©