Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

Enogastronomia, archeologia e natura ai Campi Flegrei


Enogastronomia, archeologia e natura ai Campi Flegrei
10/09/2009, 14:09


Secondo fine settimana di "Malazè", la festa dell'enogastronomia dei Campi Flegrei. Di seguito i prossimi appuntamenti.
A Bacoli, mostra fotografica "Radici flegree" (in corso, resterà aperta fino al 15). Al Roof&Sky-Asteco e cielo, sul lago Miseno Radici Flegree, "come eravamo", percorso visivo di testi ed immagini dei Campi Flegrei, alla ricerca delle nostre radici, un viaggio nel tempo, verso il centro della nostra terra, di una memoria collettiva che ha generato la nostra cultura. A cura di Michele Grande, Emanuela Capuano, Maurizio Lubrano, Nando Salemme.

A Giugliano, "Mangiamoli giusti" (venerdì 11): una serata per scoprire il pesce azzurro grazie a Slow Food Campania si terrà al ristorante "La Compagnia del Ragù", in via Santa Maria a Cubito a Giugliano.

Lago d'Averno, spettacolo "Antrum Immane" (sabato 12 ore 19). L'associazione Flegreando e l'Azienda Agricola Mirabella presentano "Antrum Immane" drammatizzazione tratta dall'Eneide. Lo spettacolo si terrà nella suggestiva "pseudo grotta della Sibilla" ove verrà rappresentato l'incontro di Enea, con la sacerdotessa Deifobe, ovvero la Sibilla Cumana, così come narrato nell'opera di Virgilio. In serata degustazione di prodotti tipici. Costo ?15. Prenotazione obbligatoria. Info tel. 3397220812 - 3475450650 - 3496537921- info@flegreando.org

Bacoli: dal Lago Miseno alla Piscina Mirabile, tra mare e vigneti (sabato 12)
Alle 16,30, sul lago Miseno, in barca alla scoperta dell'Avamporto Romano; durante la mini crociera è prevista una sosta al centro del lago per la spiegazione storica; saranno inoltre offerti il casatiello e le ciliegie sotto spirito di nonna Pina. Alle18 visita alla Piscina Mirabile, la più grande cisterna dell'antichità. Successivamente si andrà alla scoperta dell'Azienda Agricola Piscina Mirabile con le caratteristiche viti a piede franco (patrimonio esclusivo dei Campi Flegrei). La visita si concluderà con assaggi di prodotti tipici. Alle 20,00 la manifestazione cena presso il ristorante "Da Caliendo". Costo 18 euro. Info 392.41.53.474 - 335.135.71.76

Baia: "Città sommersa porte aperte" (venerdì, sabato e domenica). Il Centro sub Campi Flegrei propone - per subacquei e non - di conoscere i fondali della città sommersa di Baia. Info e prenotazioni : Tel.0818531563 dalle 10 alle 13:00 e dalle 16:30 alle 20:30 tranne il martedì. Web: www.centrosubcampiflegrei.it

Pozzuoli: itinerario di San Paolo (venerdì, sabato e domenica). L'Associazione Nemea propone l'itinerario Paolino con la possibilità di visitare i luoghi che hanno visto il passaggio dell'apostolo, al suo approdo nell'anno 61 d.C., cercando di ricostruire l'ambiente culturale e religioso che incontrò e con il quale dovette confrontarsi. Visita del centro storico di Pozzuoli con partenza dal Cippo (alle spalle della Chiesa di Santa Maria a Pozzuoli) luogo della commemorazione dello sbarco dell'Apostolo, continuando poi con la visita alla darsena, alla Chiesa della Assunta a mare e al Macellum. Prenotazione obbligatoria. Costo ? 8,00. Per info 081 853 06 26- 388 11 27 188 - 388 10 19 712 - assnemea@hotmail.com

Pozzuoli: Easy Tour nei 4 elementi (venerdì, sabato e domenica)
L'associazione L'Occhio di Minerva propone "Easy tour nei 4 elementi": percorsi a piedi, tranquilli ma stimolanti. Easy tour Terra Puteoli tra il centro di Pozzuoli e l'Anfiteatro Flavio, la darsena e i vicoli. Easy Tour Fuoco Puteoli: la chiesa di San Gennaro, la Solfatara e il Rione Terra. Per info: tel. 338.2911824 / 081.0201601 - info@occhiodiminerva.it - www.occhiodiminerva.it

Bacoli: "A cozz, i cuzzucar e il Lago Miseno" (venerdì 11 e domenica 13)
Escursione, mitilicoltura, relax e cibo: giro in barca tipica dei coltivatori di cozze, spiegazione del porto ed avamporto Romano (Associazione Misenum), spiegazione della coltivazione della "cozza" a cura di Pepp 'a Treglia, omaggio di un sacchetto di cozze (Cooperativa Veronica Mitili). Dopo lo sbarco si prosegue per la Villa Comunale di Bacoli per il giro in barca o pedalò sul Lago Miseno (Lagovivo, Cooperativa Lacus Misenum). Al termine del giro degustazione di cozze (Osteria - Pizzeria da Caliendo). Sosta caffè al bar galleggiante Roof&Sky-Asteco e Cielo. Costo 20 euro. Info: 335.135.71.76 - 392.41.53.474

Malazè e. i prodotti del territorio (venerdì, sabato e domenica): visite guidate alla riscoperta dei prodotti tipici flegrei. Tra questi la cicerchia (nell'azienda agricola "La Sibilla" del Fusaro e la cozza all'Irsvem di Bacoli. Gli incontri sono su prenotazione. Per info: malaze.org

I viaggi di Bradisismo.it (venerdì 4 e domenica 6): Luoghi alternativi, fuori dai circuiti tradizionali, dove incontri gli abitanti dei Campi Flegrei, dove scopri le nostre abitudini, i segreti, i costumi, gli usi di chi vive ogni giorno in questo angolo lasciato dalla storia. Per info: info@bradisismo.it tel.3397926749. Per sabato 12visita Guidata in barca al Consorzio Acherusia per visitare la coltivazione di cozze. Costo ? 28,00. per domenica 13 visita alla pseudo Grotta della Sibilla collegamento tra il lago Lucrino ed Il Lago D'Averno In una suggestiva atmosfera, accompagnati dal "mitico" Carlo Santillo.

I menù di Malazè (fino al 15). Per tutta la durata della di "Malazè - il cratere del gusto", i ristoranti di Pozzuoli, Bacoli, Quarto e Monte di Procida presenteranno la tradizione flegrea a tavola con una promozione esclusiva. I ristoratori hanno elaborato un menu di piatti tipici, a base di pesce azzurro e dei prodotti degli orti locali, a prezzo fisso che, su prenotazione (al costo di ?. 25,00 vino escluso), potranno essere serviti a pranzo e a cena. Le proposte saranno accompagnate dai vini delle due doc dei Campi Flegrei: falanghina e per e' palummo. Sul sito www.malaze.org la lista dei ristoratori aderenti.

Tutto il programma su malaze.org.
Oppure è possibile chiamare al numero verde 800145589

"Malazè" coinvolge decine di ristoranti, cantine di produttori di vino di Pozzuoli, Quarto, Bacoli, Monte di Procida e Giugliano. I ristoratori proporranno menù degustazioni con piatti tipici della zona a prezzo fisso. Ma Malazè è un grande contenitore: previste cene in vigna, winetours, convegni, laboratori del gusto, escursioni. La manifestazione è organizzata dall'associazione "Campi Flegrei a tavola" che si propone di utilizzare l'enogastronomia tipica locale come veicolo per richiamare visitatori nei Campi Flegrei e valorizzare il settore della gastronomia, della pesca e dei vini che affondano le loro radici nella storia del territorio. In occasione di "Malazè", con "Campi Flegrei a tavola" collaborano, "Le strade del vino dei Campi Flegrei", "Consorzio Tutela vini dei Campi Flegrei", "Slow Food Campania", "A.i.s. Napoli", associazione "Il dorso del Delfino", il "C.i.f.i.t." e i ristoranti e le associazioni dei Campi Flegrei. "Malazè - il cratere del gusto" è un evento patrocinato dalla Regione Campania (Assessorato alla'Agricoltura), dal Comune di Pozzuoli, dal Comune di Quarto, dall'Ente Parco Regionale dei Campi Flegrei e dall'Azienda di cura, soggiorno e turismo di Pozzuoli.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©