Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

Arte, cinema e teatro al museo archeologico virtuale

Ercolano: Mav, presentato il cartellone degli eventi


.

Ercolano: Mav, presentato il cartellone degli eventi
20/01/2010, 15:01

ERCOLANO - Due mesi di eventi tra arte, cinema e teatro al Museo Archeologico Virtuale della città degli scavi. Ieri la presentazione del programma di “MAV 2010” presso l’Ept di Napoli. Ricco e variegato il cartellone degli appuntamenti. Dal 21 gennaio il museo ospiterà per due mesi  mostre, anteprime teatrali e cinematografiche, installazioni artistiche e spettacoli. Ad aprire la manifestazione il 21 gennaio alle 18 sarà “Writing on MAV”, il grande evento creativo tra tecnologia e arte che darà la possibilità al pubblico di “scrivere” sulla facciata del museo con il raggio L.A.S.E.R TAG. Venerdì 22 è in programma "Omaggio a Pier Paolo Pasolini" con la presentazione dei documentari di Roberta Torre e una mostra sulla storia di Pasolini. In calendario omaggi a grandi maestri del cinema, anteprime teatrali e una sezione dedicata alla Giornata della Memoria.
“MAV 2010” conferma la vocazione della fondazione C.I.V.E.S a promuovere il museo come prestigioso contenitore di performance e incontri legati alla tecnologia ma anche al cinema, alla cultura e alla creatività. Dall’apertura nel luglio del 2008 si registrano centomila presenze. Non mancheranno gli eventi culturali con le mostre di Christian Leperino, Annamaria Pugliese e Luciano Ferrara. Alla conferenza stampa erano presenti il sindaco della città degli scavi Nino Daniele e Ciro Cacciola, direttore generale della fondazione Cives Mav. Molteplici iniziative in occasione dlela giornata della memoria. Due anteprime teatrali nazionali e uno spettacolo concerto in programma il 25, 26 e 27 gennaio al Mav. Lunedì alle 20 e 30 è prevista l’anteprima nazionale di "Nati colpevoli. I figli dei nazisti si raccontano", per la regia di Massimo Luconi; martedì 26 "Lo sguardo obliquo", per la regia di Lella Serao, il 27 gennaio sarà la volta dello spettacolo concerto “Different trains” scritto da Steve Reich, per la regia di Filippo Del Corno. 

Commenta Stampa
di Antonella Losapio
Riproduzione riservata ©