Cultura e tempo libero / Viaggi

Commenta Stampa

A3 la strada più affollata

Esodo: code e rallentamenti su tutta la rete


Esodo: code e rallentamenti su tutta la rete
01/08/2009, 13:08

Traffico molto intenso, ma senza particolari disagi, sulla rete di Autostrade per l'Italia dalle prime ore del mattino. In particolare in uscita dalle grandi città e sulla direttrice nord-sud, per raggiungere il mare e le località di villeggiatura. Lo comunica la società autostradale, aggiungendo che è operativo il piano di Autostrade per l'Italia con circa 6.000 operatori, 2.000 pannelli a messaggio variabile e 1.000 telecamere per garantire assistenza ed informazione ai clienti in viaggio. Sono stati inoltre rimossi tutti i cantieri amovibili per assicurare la massima fluidità della circolazione. Alle ore 9.45 le tratte con traffico più intenso sono le seguenti: A1 tra Lodi e Piacenza nord, con tempi di percorrenza di circa 55 minuti, e tra Modena sud e Bologna, con tempi di percorrenza di circa 45 minuti; A14 tra Bologna Borgo Panigale e Castel S. Pietro, con tempi di percorrenza di circa 80 minuti, tra Forlì e Rimini nord con tempi di percorrenza di circa 80 minuti, e tra Senigallia e Ancona nord con tempi di percorrenza di circa 60 minuti; A26 tra Masone e Genova Voltri, con tempi di percorrenza di circa 40 minuti. Code di circa 2 km, inoltre, sulla A9 in uscita dall'Italia per le operazioni doganali e rallentamenti sulla A12 Livorno-Rosignano, in corrispondenza dell'innesto con la SS1 Aurelia. Nelle prossime ore è previsto traffico con flussi molto elevati fino alle 21. I mezzi pesanti non potranno circolare fino alla mezzanotte di oggi e tra le 7 e le 24 di domani.

Code e rallentamenti lungo il tratto salernitano dell'autostrada A3 Salerno - Reggio Calabria, in concomitanza con l'esodo estivo. Già dalla prime ore del mattino, in tanti si stanno dirigendo verso le località balneari del Sud. In particolare, secondo quanto conferma il centro operativo, si registrano code nel tratto dell'A3 compreso tra Sala Consilina e Padula; per cercare di far defluire il traffico con maggiore facilità è stata anche aperta un'altra carreggiata, in direzione sud, nel tratto Lauria - Padula Buonabitacolo. Forti rallentamenti si registrano anche sul raccordo Salerno - Avellino, fino allo svincolo di Pontecagnano, e sull'A30, all'altezza del casello autostradale di Mercato San Severino (Salerno).

Traffico molto intenso dalle 2 della notte scorsa sull'autostrada Salerno-Reggio Calabria anche se non si evidenziano, al momento, situazioni critiche nonostante i flussi di circolazione molto elevati (con punte di traffico superiori a 4.000 vetture/ora nel tratto salernitano). A segnalarlo è l'Anas. Un forte incremento del numero dei veicoli in direzione sud viene indicato fin dalle primissime ore della mattina da quando é scattato il piano esodo dell'Anas "che ha consentito - riporta la nota - di fluidificare la circolazione attuando, in collaborazione con la Polstrada, le manovre di regolazione del traffico e riducendo al massimo i tempi di percorrenza nel tratto compreso tra Sala Consilina e Lauria Nord, deviando il traffico in direzione nord allo svincolo di Lauria Nord sui percorsi alternativi (i mezzi leggeri sulle statali 19, 585, 19, con rientro in autostrada allo svincolo di Padula-Buonabitacolo; i mezzi pesanti sulle statali 598, 92 e 653, con rientro in autostrada ad Atena Lucana)". "Da stamattina - prosegue la nota - rallentamenti nei pressi dello snodo di Salerno a causa degli elevati volumi di traffico provenienti dalle tre direttrici A30, A3 Napoli-Salerno e Salerno Centro. Forti rallentamenti anche sul raccordo Salerno-Avellino, specie in prossimità della barriera autostradale di Mercato San Severino. Dalle 10 traffico rallentato anche in prossimità dello svincolo di Altilia, nei pressi del macrolotto 4b tra gli svincoli di Altilia e Falerna, nel tratto calabrese della A3".

 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©