Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

"e-STart", terzo atto per la rassegna degli Enzimi


'e-STart', terzo atto per la rassegna degli Enzimi
04/08/2010, 18:08

Treviso – Giro di boa per e-STart – Frammenti contemporanei: la comunità culturale Enzimi chiama a raccolta per la terza delle quattro serate di musica, teatro, danza e arti visuali nel segno della sperimentazione. Sono addirittura sei le performance che animeranno la piazza di San Liberale venerdì 6 agosto, dalle 19.30 in poi, per una nuova piccola maratona di stupore ed emozione.

Non solo un ciclo spettacoli estivi, e-STart vuole essere un modo per riappropriarsi degli spazi urbani, per unire forze, stimoli, ispirazioni che danno nuovo impulso all'alternativa culturale proposta dal coordinamento Enzimi. Lo hanno capito i cittadini di San Liberale, di ogni età, che nel mese di luglio sono scesi in piazza, a volte attrezzati di seggiolini propri, per applaudire virtuosismi di breakdance, spettacoli di fuoco, recital in bilico tra teatro e musica, performance dai tratti contemporanei. Lo hanno capito gli spettatori trevigiani, assetati di novità e di incanto, le famiglie in cerca di fantasia che si sono dati appuntamento nel quartiere e assiepati intorno agli artisti all'opera.

E il giacimento di talenti e di emozioni targato Enzimi non accenna ad esaurirsi, anzi promette una reazione a catena che moltiplichi particelle e direzioni. Dopo il successo delle due serate di luglio, con diverse centinaia di ospiti nella piazza del Mercato, l'appuntamento è per venerdì 6 agosto, quando ad aprire le danze sarà il teatro di strada di Fucina del CorAgo – CorAgo del Fuoco con La farandola.

Sarà la volta poi di Mirco Trevisan (Manonuda Teatro) con I viaggi di Tongo: donne affascinanti, un cattivo e grottesco assalitore, un impavido supereroe sono i personaggi che un clown evocherà, aprendo agli spettatori l'accesso diretto al tempo e allo spazio del racconto. S'intitola Inversa lo spettacolo che avrà per protagonista subito dopo Ketty Adenzato e Viviana Ferruzzi: il ritratto dell’oggi visto attraverso la voce di chi è sopravvissuto, donne fra calcinacci a raccogliere pezzi di umanità. Segue Marika Tesser con Della passione di Tina, studio in fieri sulla vita e l'arte di Tina Modotti.

Protagonista subito dopo la chitarra acustica di Lorenzo Tomio che darà vita, con l'accompagnamento di un carillon, al concerto di musica sperimentale Tessitura 03. Dopo aver fatto da apripista, infine, toccherà sempre alla Fucina del CorAgo – CorAgo del Fuoco chiudere la serata con una performance di teatro di strada Dedicata all’uomo, al suo cammino, al suo viaggio nell'ignoto.

L'ingresso a tutti gli appuntamenti è libero.
Prossime serate enzimatiche: venerdì 27 agosto.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©