Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

Etica e diritto: A Napoli la terza tappa del Road Show


Etica e diritto: A Napoli la terza tappa del Road Show
29/05/2013, 08:49

Terza tappa per il road show che sta toccando le principali città italiane. Dopo Roma e Milano, ad ospitare il dibattito questa volta dedicato al tema del diritto sarà Napoli, lunedì 3 giugno 2013 (ore 12.00), con una location esclusiva: la nave da crociera MSC Preziosa.

Liberalizzazioni, crisi economica e la vita professionale del giurista nelle molteplici dimensioni dell’esperienza morale; bilancio sociale e responsabilità, la deontologia come una realtà “necessaria ma non sufficiente”. E ancora: il paradosso della violazione della legge in nome di un comportamento personalmente etico. Il rapporto spesso necessario ma sempre condizionante con il potere (giudiziario, economico, politico, ecc.), la dialettica tra le norme della vita personale, quelle dell’ordinamento e quelle implicite nel ruolo professionale, tra l’etica individuale ed etica sociale, il rapporto con il cliente: saranno queste le tematiche del convegno "Etica e Diritto" promosso dal Gruppo S.E.I.  Tutti i partecipanti saliranno a bordo della MSC Preziosa con un cocktail e un pranzo nel corso dei quali verranno anticipati i temi del dibattito, il cui inizio è previsto per le 14.00: un'occasione unica per interagire con i professionisti coinvolti. Il convegno - che vedrà l'esposizione degli interventi di esperti della materia, moderati da Giuliano Giubilei vicedirettore del Tg3 e conduttore dell’edizione principale del telegiornale - si propone di mettere a confronto due mondi apparentemente lontani che tuttavia sono tenuti a interrogarsi su come bilanciare valori morali ed interessi giuridici. L’etica del giurista è vissuta come fattore esterno che necessita del diritto per affermarsi ma che, nello stesso tempo, ne soffre l’imponente ruolo quando questo pretende di dettare norme non collimanti con la dimensione morale. Ogni professionista sa di dover adeguare il proprio comportamento alle norme del codice deontologico dell'Ordine professionale di riferimento; tuttavia in determinate situazioni le indicazioni del codice deontologico appaiono carenti o inadeguate nell’indicare il comportamento eticamente più corretto da tenere, da seguire e da proporre. Una riflessione profonda sulla “mission” sottesa ad ogni figura professionale, in particolare quella giuridica, per rideterminare i confini e le valenze delle diverse specifiche attività per potenziarne l’efficacia e, nel contempo, la credibilità. Con il reclamo a più voci del ritorno a leggi professionali che sanciscano un nuovo autogoverno. “Etica e Diritto”, organizzato con il patrocinio della Regione Campania, del Comune di Napoli e del Consiglio Notarile dei Distretti Riuniti di Napoli, Torre Annunziata e Nola e il patrocinio morale della Provincia di Napoli, rientra nel progetto “Etica delle Professioni” e si configura come la terza tappa di un progetto culturale, nato dalla volontà di avviare una concertazione sulle questioni connesse alla deontologia professionale e alle sfide economiche e sociali della contemporaneità. L'iniziativa, che sta portando il dibattito nelle principali città italiane, ha avuto il suo esordio con il convegno "Etica delle Professioni", svoltosi a Roma 21 giugno 2012 presso l'Auditorium Parco della Musica e con “Etica e Finanza” al Circolo della Stampa di Milano lo scorso il 22 novembre.

Tra i relatori che interverranno sono da segnalare: Valeria Ruoppolo, Avvocato civilista e promotrice del convegno; Avv. Francesco Caia, Presidente del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Napoli; Dott. Vincenzo Laudiero, Presidente del Collegio dei Probiviri dell'Unione Nazionale Giovani Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili, Dott. Vincenzo Moretta, Presidente dell'Ordine dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili di Napoli; Notaio Antonio Areniello, Presidente Del Consiglio Notarile dei Distretti Riuniti di Napoli, Torre Annunziata e Nolanel notiziario di domenica, Prof. Gioacchino La Rocca, Professore straordinario di diritto civile alla Scuola di giurisprudenza di Milano-Bicocca; Prof. Severino Nappi, Professore ordinario di Diritto del lavoro presso l’Università della Calabria nonché professore di “Diritto del Mercato del Lavoro” alla Scuola di Specializzazione in Diritto Civile presso l’Università degli Studi di Camerino.

Ai partecipanti al convegno saranno riconosciuti dall'Ordine degli Avvocati e dall’Ordine dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili 3 crediti formativi professionali. E' previsto il riconoscimento di crediti formativi professionali da parte della Fondazione Italiana del Notariato.

N.B. Per salire a bordo è necessario presentare carta d'identità o passaporto. Chi è sprovvisto del documento non potrà accedere alla nave e, conseguentemente, prendere parte al convegno 

PROGRAMMA 

12.00 Ingresso dei partecipanti a bordo della nave Msc Preziosa 

12.45 Pranzo 

14.00 Registrazione dei partecipanti e inizio convegno 

Presentazione da parte del Prof. Severino Nappi
Professore ordinario di Diritto del lavoro presso l’Università della Calabria nonché professore di “Diritto del Mercato del Lavoro” alla Scuola di Specializzazione in Diritto Civile presso l’Università degli Studi di Camerino

 

Avv. Francesco Caia - Presidente del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Napoli
Dott. Vincenzo Moretta - Presidente dell'Ordine dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili di Napoli
Notaio Antonio Areniello - Presidente Del Consiglio Notarile dei Distretti Riuniti di Napoli, Torre Annunziata e Nola
Prof. Gioacchino La Rocca - Professore straordinario di diritto civile alla Scuola di giurisprudenza di Milano-Bicocca
Dott. Vincenzo Laudiero - Presidente del Collegio dei Probiviri dell'Unione Nazionale Giovani Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili
Avv. Valeria Ruoppolo - Avvocato civilista e promotrice del convegno
17.00  Chiusura dei lavori e conclusioni

MODERA L'INCONTRO IL VICEDIRETTORE DEL TG3 GIULIANO GIUBILEI

 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©