Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

Eventi: Legal Lab Parete 2009. Tu da che parte stai?


Eventi: Legal Lab Parete 2009. Tu da che parte stai?
15/10/2009, 15:10


Al via la seconda edizione di “Legal Lab Parete. Tu da che parte stai?”. Il festival quest’anno si terrà in piazza Berlinguer, sabato 17 ottobre dalle ore 18,00, a Parete, in provincia di Caserta. Per confermare come sempre più spesso accade che arte e giustizia vanno a braccetto, la musica parlerà ai giovani di Legalità, con un linguaggio e una modalità a loro più familiari. La manifestazione vedrà sul palco il cantautore napoletano Lucariello, il gruppo rock A67, il trio rap Kosanost e la band reggae Jovine, tutti impegnati sul fronte anticamorra a colpi di musica e parole. Lo spettacolo musicale inizierà alle 20,00, sarà preceduto dall’esibizione di alcune scuole del territorio e da un dibattito al quale parteciperanno: Marco Di Lello, coordinatore nazionale del Ps; Corrado Gabriele, assessore all’Istruzione e Formazione della Regione Campania; Pasquale Giuliano, senatore della Repubblica; il sindaco e il presidente del Consiglio del Comune di Parete, rispettivamente Luigi Aurelio Verrengia e Marco Monaco; Giovanni Allucci, responsabile dell’associazione Agrorinasce. Sono state invitate tutte le personalità politiche, istituzionali e intellettuali che da sempre contrastano la criminalità organizzata.

“Dobbiamo mettere in atto una vera e propria rivoluzione culturale e delle coscienze, per ribadire che denunciare serve – dice Monaco, tra gli ideatori di Legal Lab Parete -, denunciare è necessario per una trasformazione della società in cui viviamo e non si è soli ad affrontare questo difficile quanto necessario percorso. Il Comune di Parete si è difatti costituito parte civile in un processo per reato di estorsione ai danni di un imprenditore della zona”. La rassegna musicale, nata nel 2008, è promossa e patrocinata dall’Ufficio di Presidenza del Consiglio al Comune di Parete e dall’assessorato all’Istruzione, Formazione e Lavoro della Regione Campania, da tempo particolarmente attenti alla sensibilizzazione della cittadinanza a mostrarsi contro la criminalità organizzata, per chiedere un’opposizione forte alla violenza e la devianza che genera.

La lotta alla criminalità napoletana e casertana è caratterizzata, in questo momento, anche dal fondamentale contributo, costante e quotidiano, dato dalle associazioni, dai comitati e dalle iniziative come Legal Lab Parete. Le piazze, le strade e i numerosi luoghi simbolo della violenza criminale, attraverso tali manifestazioni ritornano a essere di proprietà della società civile che sceglie da quale parte stare. “La legalità non ha colore politico – dichiara il sindaco, Luigi Aurelio Verrengia -. È un diritto fondamentale dei cittadini, chiunque sia al governo di una comunità sa che tutelarne il rispetto è suo dovere”. E per scegliere da che parte stare - come chiede lo slogan del festival Legal Lab Parete -, gli organizzatori chiedono a tutti gli uomini e le donne di buona volontà, ai giovani, agli anziani, alle famiglie, ai media di essere in piazza Berlinguer a Parete, sabato 17 ottobre dalle ore 18,00.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©