Cultura e tempo libero / Tv

Commenta Stampa

Fabrizio Corona debutta come conduttore con 'Libertà di parola'


Fabrizio Corona debutta come conduttore con 'Libertà di parola'
28/03/2012, 11:03

 

Fabrizio Corona, re del gossip e compagno della show girl in inarrestabile ascesa, Belen Rodriguez, debutterà presto come conduttore. Finora si è 'infilato' in qualsivoglia programma televisivo partecipando come opinionista, testimone, concorrente del reality La Fattoria, ma mai fino ad ora gli era stata affidata una conduzione. Il programma si chiamerà Libertà di parola, e andrà in onda sull'emittente Canale Italia. Al di là del titolo imponente, Corona, cercherà di fare un people show, per intendersi, uno di quei format lanciati in Italia da Gianfranco Funari.Il regista sarà lo stesso Ermanno Corbella che diresse Funari a suo tempo. Dai rumors, sembrerebbe che il programma sia così articolato:cento persone, divise in due tribune che dibatteranno su un argomento di volta in volta diverso con  Fabrizio Corona a fare da moderatore degli interventi. A tal proposito ci sono due ordini di considerazioni da fare. Anzitutto se il tono degli argomenti dovesse essere di un certo livello, Corona riuscirebbe persino a sdoganarsi dall'immagine di sè violenta e superficiale che finora gli è stata affibiata. In secondo luogo, svolgere il ruolo di mediatore tra le due fazioni di partecipanti potrebbe farci scoprire un altro lato inedito del fotografo, quello di paciere.
Canale Italia, emittente in ascesa, sta cercando di farsi strada tra Rai, Mediaset e il cosiddetto Terzo polo televisivo, La7. Pertanto rilancia le sue produzioni ingaggiando volti noti del piccolo schermo. Certo, l'operazione Corona potrebbe risultare piuttosto rischiosa, ma di sicura attrattiva pubblicitaria.
Che sia un flop o no lo deciderà il pubblico, certo è che Corona sa come attirarne l'attenzione.

Commenta Stampa
di Lucrezia Girardi
Riproduzione riservata ©