Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

FAUSTINO CANÈ CUCINA LA JUVENTUS E LA SERVE ALLA PRIMA CENA DI LITORALE FLEGREO NEL MONDO


FAUSTINO CANÈ CUCINA LA JUVENTUS  E LA SERVE ALLA PRIMA CENA DI LITORALE FLEGREO NEL MONDO
16/10/2008, 14:10

Faustino Canè cucinerà a suo modo la Juventus servendola in tavola a numerosi giornalisti proprio alla vigilia dello scontro Napoli-Juventus, gara valida per la settima giornata del campionato di Serie A. Accadrà durante la serata inaugurale, in programma all’Hotel Gli Dei di Pozzuoli, della quarta edizione della kermesse gastronomica “Litorale Flegreo nel Mondo 2008”, evento organizzato dalla Holding Studio di Aldo Foggia.

 
“Un baccalà di Juventus in salsa napoletana”, questa la ricetta che Faustino, impegnato nella sfida culinaria Vip-Giornalisti, cucinerà a fuoco lento e farà degustare agli ospiti della manifestazione che promuove, attraverso l’enogastronomia, il territorio dei Campi Flegrei.
 
Il mio piatto ha radici lontane – spiega l’ex calciatore azzurro Faustino Canè – Una volta lo servivo in campo… oggi lo prepararlo in cucina, ma posso assicurarvi che il sapore è ottimo! Bisogna degustarlo con calma perché alcuni ingredienti devono cuocere lentamente, il prezzemolino Jovinco e il baccalà-attacco juventino vanno marinati con calma – scherza Canè -, ma cotti con i sapori delle spezie napoletane Denis e Gargano. Assicuro un ottimo risultato”
 
Canè, che ovviamente punta alla vittoria nella sfida culinaria con i compagni di squadra Maurizio Maddaloni, Giovanna Martano, Lisa Fusco, Giacomo Rizzo, Monica Sarnelli, opposti ai giornalisti napoletani: Anna Paola Merone e Vincenzo Esposito del Corriere del Mezzogiorno, Carlo Nicotera de Il Mattino, Ettore De Lorenzo della Rai, Gabriella Calò del Giornale del Turismo e Lucia Licciardi dell’Agenzia Italia , parla anche della gara vera e propria tra Napoli e Juventus:
Come già detto nei giorni scorsi il Napoli vincerà – afferma sicuro – ma posso aggiungere che si vincerà per 2 a 1 con gol di Denis e di Gargano da fuori aerea. Intanto come rito propiziatorio cucino la Juventus alla mia maniera” 
 
La manifestazione si svolge grazie al patrocinio dell’Assessorato Agricoltura e Attività Produttive della Regione Campania, assessorato Commercio e Artigianato della Provincia di Napoli, l’assessorato Turismo e Grandi Eventi del Comune di Napoli, della X Municipalità ed al sostegno della Camera di Commercio di Napoli e della Confcommercio Campania.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©