Cultura e tempo libero / Letteratura

Commenta Stampa

Ferdinando Maddaloni al Teatro Diana di Napoli


Ferdinando Maddaloni al Teatro Diana di Napoli
27/11/2012, 15:04

SABATO 1 dicembre 2012 ore 15.00 al Teatro Diana di Napoli Ferdinando Maddaloni incontrerà  gli allievi de La palestra dell' Attore dedicata all'indimenticabile "Mariolina Mirra" sul tema CINEMA E RECITAZIONE: quali differenze tra la recitazione teatrale, cinematografica e televisiva? Nell'occasione verrà illustrato il lavoro di FERDINANDO MADDALONI sulla recitazione cinematografica edito da Liguori per la Collana Cinema e storia diretta dal prof. Pasquale Iaccio
 
Cosa distingue la recitazione teatrale da quella cinematografica? Perché Cenere, unico film della grande Eleonora Duse, fu un fiasco? Possiamo considerare Benito Mussolini il più grande attore di tutti i tempi? Come si recita oggi in Italia?Libro e documentario ricostruiscono  la storia della recitazione cinematografica dalla "chiassosa arte del silenzio all'improvvisazione televisiva". Un atto d’amore verso la nobile arte della recitazione affinché “questa sera si reciti a soggetto e non ... a soggettiva!”. FERDINANDO MADDALONI Attore, regista ed actor’s coach, si è laureato a pieni voti in Lettere con una tesi in storia del cinema. Debutta nel 1987 nella Compagnia di Gabriele Lavia in Macbeth di W.Shakespeare, seguito dall’Edipo Re di Sofocle. Passa poi nella Compagnia di Luigi De Filippo ed è al fianco di Mario Merola nella sceneggiata Zappatore. In campo cinematografico lavora con P. Squitieri nel film Atto di dolore e con Gabriele Salvatores in Quo vadis baby? Per la tv recita in Vivere, Casa Vianello, Don Matteo 5, La stagione dei delitti 2, Luisa Sanfelice dei Fratelli Taviani. Dal 2004 al 2007 interpreta il ruolo del Pm Menale ne La squadra (Raitre) ed il personaggio di Nando in Incantesimo X serie. Dal 1999 al 2010 è Actor’s Coach per LA SQUADRA e LA NUOVA SQUADRA. Autore del libro Cinema e recitazione (Liguori editore) e di cortometraggi di impegno sociale (Anna Politkovskaja: concerto per voce solitaria), brillanti (Ma reciti o fai sul serio?) nonché del documentario Cinema e recitazione allegato all’omonimo volume.Nell’ambito del Premio Troisi diretto da Maurizio Costanzo si è aggiudicato il Cremanum d’Argento 2011.E’attualmente impegnato nelle repliche del theatreality dal titolo“11settembre2001:strage o complotto? YOU DECIDE”che ha debuttato nel Cortile del Maschio Angioino di Napoli in occasione del decennale degli attentati negli Stati Uniti.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©