Cultura e tempo libero / Spettacolo

Commenta Stampa

Tra gli ospiti previsto Luca Carboni

Ferragosto nel Cilento tra musica e spettacolo


Ferragosto nel Cilento tra musica e spettacolo
15/08/2009, 17:08

SALERNO - Un fine settimana soprattutto all'insegna della tradizione: Maiori saluta il Ferragosto con una grande festa, e poi Sapori e Saperi e Vasci portuni e Pertose. Per i più sportivi c'è Bikers Salerno City e le visite guidate di Legambiente a Licosa. Spettacoli tutti da ridere con i Tarli al barbuti di Salerno.

TEATRO E SPETTACOLI - A Monteverde Irpino l'edizione 2009 del «Grande spettacolo dell'acqua» che proseguirà tutte le sera fino al 23. Lo spettacolo inizia alle 21 (è consigliabile la prenotazione). Il biglietto per chi viene in bus costa 10 euro (per gruppi organizzati con un minimo di 20 persone), 12 euro per le auto (con servizio navetta da e per Monteverde) e 5 euro per i bambini dai 5 ai 12 anni, gratis per quelli fino ai 4 anni. Info. al numero 0825-446983. A Tramonti il penultimo appuntamento con i sapori della Costa Amalfitana è per domenica 16 e lunedì 17 alle 20, nella frazione di Campinola. Si potranno degustare fior di latte e caciocavalli, tutti rigorosamente «fatti a mano».  Al Teatro dei Barbuti di Salerno, invece,un appuntamento di rilievo per sabato 15: i Tarli alle 21.30 con il loro cabaret.

MUSICA E CONCERTI - Il 14 agosto al belvedere di Villa Rufolo alle 21.45 suonerà Roberto Cominati con il suo pianoforte. Il biglietto (posto unico) costa 25 euro. Il 14 agosto alle 23 per chi si trova dalle parti del Dolcevita, a Pontecagnano, c'è un dj di fama internazionale: Roger Sanchez. Invece a Pollica saluta il ferragosto con «Balli fra le onde»: il 14 agosto la tromba del cinema Nello Salza (dai film di Morricone, alle musiche di Piovani) in concerto sul mare dalle 21 alle 23, via Ss267. Il 15 agosto a Palomonte, vicino Salerno, in piazza Sperlonga alle 21 c'è il concerto di Luca Carboni.

ESCURSIONI E MOVIDA - I festeggiamenti per il Ferragosto maiorese sono partiti il 5 agosto e proseguiranno fino al 17. Sabato 15 alle 20 la solenne processione e alle 22.30 sul lungomare lo spettacolo di fuochi pirotecnici. Per chi vuole trascorrere un ferragosto all'insegna dell'arte da non perdere i la visita ai templi di Paestum (aperti tutti i giorni dalle 9 fino a mezz’ora prima del tramonto) o il Museoarcheologico virtuale di Ercolano che sarà aperto tutti i giorni di agosto dalle 9 alle 18, ad eccezione del lunedì. Ad accogliere i visitatori una prima stanza dedicata all’illustrazione multimediale del concetto d’ intelligenza connettiva, e poi il suono delle voci e i volti degli antichi ercolanesi che raccontano la loro storia. Sulle pareti le pitture di epoca pompeiana, a terra specchi di acqua finta con pesci e vegetali. Dalle 10.30 di sabato 15 presso la Casa Albergo «Immacolata Concezione» si svolgerà la festa dell’accoglienza per i nuovi ospiti della struttura. Animazione, canti e musica caratterizzeranno la festa che proseguirà alle 19.30 presso il Centro Sociale di Salerno con una serata danzante ad ingresso gratuito. Alle 21, sempre al Centro Sociale di Salerno, si terrà lo spettacolo di Alberto Chiazza Cabarettista e umorista, l’ingresso è libero. Ad Ostigliano, è partito «Vasci portuni e Pertose»: giunto alla 16esima edizione, con l’obiettivo di valorizzare il paese, recuperare la tradizionale cucina cilentana e di coinvolgere nuovi e motivati flussi turistici.L' ultimo appuntamento con la festa è per sabato 15. (per info. 3477053111).
 
Il 15 e 16 agosto al campo sportivo di Ascea Marina ci sarà il sesto motoraduno «Città di Ascea». L’evento è organizzato dal gruppo motociclistico Bikers Salerno City. L’apertura dell’iscrizioni al motoraduno è fissata per le 14 di sabato 15, mentre la partenza del giro turistico è prevista per le 17. Una seconda escursione turistica nel Cilento partirà domenica mattina dopo l’apertura delle iscrizioni. «Sapori & Saperi» parte il 16 per valorizzare attività tradizionali della comunità locale: al Borgo di San Nicola farà da teatro alla manifestazione il Paese Vecchio che per l’occasione si vestirà di festa: le case riapriranno le proprie porte, i suoni e le musiche ci faranno rivivere i canti del dialetto cilentano e i vicoli del paese brilleranno con le fiaccole e lumi.
Infine il 16 all'isola di Licosa, nel Cilento, una giornata di salvaguardia e valorizzazione: ci saranno visite guidate e degustazioni organizzate da Legambiente. A partire dalle 10,30 dal molo di San Marco partirà il gommone di Legambiente per tutti coloro che vogliono trascorrere una giornata di sapori, saperi e bellezze del Cilento, per informazioni 338-3571980.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©