Cultura e tempo libero / Cultura

Commenta Stampa

Ferragosto: Venezia, tutti aperti i musei civici


Ferragosto: Venezia, tutti aperti i musei civici
14/08/2010, 14:08

Sull'altra sponda del Canal Grande c'e' Ca' Rezzonico, opera di Longhena e Massari, dove ha sede il Museo del Settecento veneziano che ospita importantissime opere pittoriche, dai Tiepolo a Rosalba Carriera, dai Longhi ai Guardi a Canaletto, ambientate tra preziosi arredi e suppellettili dell'epoca. Notevolissime donazioni hanno recentemente arricchito il museo di altre trecento opere di artisti che includono Cima da Conegliano, Alvise Vivarini, Bonifacio de' Pitati, Tintoretto, Sebastiano e Marco Ricci e ancora i Tiepolo, i Longhi, Rosalba, Francesco Guardi. Aperto dalle 10 alle 18 (biglietteria 10-17), chiuso il martedi' A Ca' Pesaro - il piu' importante palazzo barocco della citta', opera di Baldassarre Longhena - ci sono invece la Galleria Internazionale d'Arte Moderna, oltre al Museo d'Arte Orientale.
Il nucleo principale delle raccolte d'Arte Moderna e' costituito da opere premiate o acquistate alla Biennale nelle edizioni dei primi decenni. Tra esse celebri capolavori, come la "Giuditta II (Salome')" di Klimt (1909) e il "Rabbino di Vitebsk" di Chagall (1914-1922). E' incluso nel percorso di visita, con biglietto unificato, anche il Museo d'Arte orientale, ospitato al terzo piano del palazzo. Aperto dalle 10 alle 18 (biglietteria 10-17), chiuso il lunedi'. Il Museo di Storia Naturale e' stato recentemente riaperto al pubblico, dopo i lavori di restauro, con un allestimento nuovo e suggestivo lungo undici sale al primo piano di uno dei palazzi piu' noti della citta', il Fondaco dei Turchi. Presenta nuove aree di accoglienza al piano terra, con un giardino recuperato per il museo e per la citta', un approccio museologico e un impianto museografico moderni e originali, in tre aree tematiche: "Sulle tracce della vita" ovvero la paleontologia - "Raccogliere per stupire, raccogliere per studiare" ovvero l'evoluzione del collezionismo naturalistico - "Le strategie della vita" ovvero forma e funzione negli esseri viventi: (innovativa e stimolante sezione dedicata alle Strategie della vita che, in una "wunderkammer virtuale", offre particolari chiavi di lettura della complessita' della natura e delle forme viventi). Aperto mercoledi' dalle 9 alle 17 (biglietteria 9-16), sabato e domenica dalle 10 alle 18 (biglietteria 10-17).
Servizio visite guidate: informazioni in biglietteria. Il Museo di Palazzo Mocenigo e Centro Studi di Storia del Tessuto e del Costume, ospitato nel palazzo di una famiglia di dogi, propone una straordinaria collezione di abiti e tessuti originali, dal XVII al XVIII secolo. Inoltre nel museo e' in corso la mostra "...E lucean le stelle - Miniartextil a Venezia". Aperto dalle 10 alle 17 (biglietteria 10-16.30), chiuso il lunedi'. La Casa di Carlo Goldoni con la Biblioteca di Studi Teatrali: palazzo Centanni, a San Polo, e' la casa in cui Carlo Goldoni nacque nel 1707. Ospita un piccolo museo a lui dedicato, un teatrino di marionette originali del XVIII secolo e molte moderne suggestioni didattiche oltre a un centro internazionale di studi teatrali. Aperto dalle 10 alle 17 (biglietteria 10-16.30), chiuso il mercoledi'. Il Museo del Vetro, infine, ha sede nell'isola di Murano, a Palazzo Giustiniani. Le collezioni sono ordinate cronologicamente: oltre alla sezione archeologica, che comprende notevoli reperti romani tra il I e il III secolo dopo Cristo, vi si trova la piu' vasta rassegna storica del vetro muranese. Aperto dalle 10 alle 18 (biglietteria 10-17.30). Servizio visite guidate: informazioni in biglietteria.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©