Cultura e tempo libero / Tv

Commenta Stampa

Effluvio di intemperanze del giornalista che poi va via

Ferrara offende e insulta il conduttore di TV Talk



Ferrara offende e insulta il conduttore di TV Talk
24/09/2011, 16:09

ROMA - Uno dei programmi che si vedono più volentieri - per coloro a cui piace il genere - è TV Talk. Si parla degli altri programmi TV con calma, di solito con competenza ed anche con una certa verve apportata da un pubblico di giovani esperti.
Naturalmente a condizione di invitare le persone giuste. Cosa che non è stata fatta oggi, dove l'ospite collegato era Giuliano Ferrara. Il conduttore Massimo Bernardini mostra al giornalista un pezzo dell'intervista televisiva fatta a Dominique Strauss-Kahn, nella quale chiede scusa ai francesi per quello che è successo, con riferimento alle accusedi stupro che gli sono state rivolte negli Usa. Dopo di che fa una semplice domanda: visto che Ferrara, in settimana, durante la sua trasmissione Radio Londra, aveva detto che Berlusconi doveva scusarsi, secondo lui doveva fare più o meno come aveva fatto l'ex numero 1 dell'Fmi?
Apriti cielo! Ferrara comincia a dire che in trasmissione non si ovevano azzardare a fare certi paragoni tra un caso come quello di DSKliberato da una "giustizia giusta" e il povero Silvio Berlusconi, tartassato - a suo dire - da magistrati (che sono evidentemente ingiusti, se contrapposti alla "giustizia giusta" degli Usa) che lo intercettano solo perchè lui dà delle "feste da ballo" (si chiamano così, ora? Una volta si chiamavano bordelli) a cui invita giovani ed avvenenti ragazze. Ed è tutto un crescendo, con la voce che sale sempre più di volume, mentre accusa giornalista ed autori di non aver capito niente, che si devono vergognare, che non devono osare mettere nella stessa frase Berlusconi e Strauss-Kahn. Finchè alla fine si toglie il microfono e se ne va, nel ridicolo generale, per una reazione assolutamente fuori luogo, visto il arattere della trasmissione.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©