Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

Festa A Vico: 70 grandi chef italiani per sostenere il Santobono


Festa A Vico: 70 grandi chef italiani per sostenere il Santobono
24/05/2010, 18:05


VICO EQUENSE (NA) - E’ ancora il “grand gourmet” Gennaro Esposito della Torre del Saracino di Vico Equense, questa volta insieme a 70 chef stellati provenienti da ogni parte d’Italia, a scendere in campo al fianco dell’associazione SOS Sostenitori Ospedale Santobono, la onlus che da oltre cinque anni raccoglie fondi per l’ospedale pediatrico più grande del Sud Italia. Dopo il successo di due cene di beneficenza che nel 2009 hanno permesso di finanziare l’acquisto di un’incubatrice per i bimbi prematuri e la Stanza del Risveglio per quelli che escono dal coma , l’alta cucina torna ad essere l’occasione per fare del bene. Sarà, infatti, devoluto al Santobono l’intero ricavato della serata conclusiva della Festa a Vico, la più famosa e attesa kermesse culinaria della Penisola Sorrentina, appuntamento irrinunciabile per tutti gli addetti al settore e gli amanti della buona tavola. L’evento è fissato per martedì 25 maggio e avrà come cornice lo splendido Complesso Balneare Le Axidie di Vico Equense. I mille fortunati ospiti potranno scegliere tra 6000 assaggi preparati dai 70 migliori chef italiani ed innaffiati dai 240 vini delle 40 aziende enologiche presenti. “L’obiettivo della raccolta fondi è completare la Syncope Unit - spiega il Prof. Antonino Tramontano, Presidente dell’Associazione SOS Sostenitori Ospedale Santobono e Direttore della Chirurgia Pediatrica dell’Ospedale – Si tratta di una speciale task force in grado di riconoscere di volta in volta la specifica causa di una sincope, cioè la perdita della conoscenza improvvisa che colpisce il 50% degli italiani e che nel 20% dei casi è legata ad un problema cardiaco che può avere conseguenze fatali se non è riconosciuto e curato in tempo. Al Santobono esistono già le competenze e gran parte delle apparecchiature necessarie per rendere operativa una Syncope Unit, ma occorrono ancora strumentazioni per 31.440 euro. Sono sicuro che, grazie ai generosi donatori che parteciperanno alla Festa a Vico, entro la fine dell’anno riusciremo ad inaugurare la Syncope Unit al Santobono”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©