Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

Sul lungomare Sandro Pertini grande festa per i bambini

Festa cittadina "Pozzuoli città futura"


.

Festa cittadina 'Pozzuoli città futura'
12/06/2009, 15:06

Per la prima volta il lungomare di Pozzuoli , completamente riqualificato ed intitolato in onore di Sandro Pertini, ospiterà una manifestazione a favore dei bambini. Giochi gonfiabili, ballerini di break dance , pattinatrici , l’intero lungomare sarà suddiviso in 4 aree diverse :una gonfiabile, un altra dedicata alle esibizioni , una alla degustazione ed un'altra all’animazione ,tutte con l’intento di creare uno spettacolo unico nel suo genere e volto alla sensibilizzazione ed al coinvolgimento dei cittadini puteolani verso l’utilizzo delle aree pubbliche. Si chiama Pozzuoli città futura l’evento che si è tenuto oggi, venerdi 12 giugno, presso il lungomare Sandro Pertini. Protagonisti sono stati i bambini, custodi morali e beneficiari di questi spazi. Oltre alla visione di spettacoli circensi, di clown e dei trampolieri giocolieri, c’e’ stata grande emozione per il gran finale quando ben 1000 palloncini colorati hanno preso il volo e majorette sui pattini si sono esibite in una parata Disney attraverso tutto il lungomare .
Nelle aree gioco bambini sono stati inoltre realizzati ed installati due Totem che riportavano le frasi più significative che i bambini hanno pensato per la città di Pozzuoli. L’evento , promosso e patrocinato dal comune di Pozzuoli e dalla regione Campania, si è avvalso della prestigiosa partecipazione attiva dell’UNICEF. Il coordinamento della manifestazione e’ affidato a “ Edenlandia ed all’associazione culturale “MAGMA”; attiva e presente sul territorio attraverso molteplici progetti di sviluppo culturale.
L’idea nasce dalla sensibilità e dall’affinità culturale di Maria Rosaria De Luca, Domenico Giustino e Pasquale Manduca che hanno contribuito e partecipato attivamente alla creazione di questo progetto. Un importante supporto lo ha fornito la societa’ “ Infrafregrea Progetto “,che, oltre alla realizzazione fattiva dell’opera, contribuisce da sempre , con entusiasmo e partecipazione, alla valorizzazione di progetti finalizzati allo sviluppo culturale e sociale dell’ area flegrea.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©