Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

Chiamparino ha declinato l'invito

Festa della Lega Nord a Torino con Bossi, Cota e Maroni


Festa della Lega Nord a Torino con Bossi, Cota e Maroni
30/08/2010, 19:08

Locandine e pieghevoli mostrano il programma della “Festa nazionale Piemont” della Lega Nord, che si terrà dal 2 al 5 settembre a Torino. Un ministro per ogni serata ed un comizio del governatore del Piemonte, Roberto Cota, nel giorno della selezione di Miss Padania.

“La Lega non organizza una festa singola, ma un insieme di tante feste sul territorio, nei piccoli Comuni, che impegnano i nostri parlamentari e amministratori da maggio fino a tutto settembre” – ha spiegato Cota – “è anche un modo per stare in mezzo alla gente, incontrare persone per parlare dei loro problemi, spiegare le nostre risposte”.

Ad inaugurare la festa sarà il segretario federale della Lega, Umberto Bossi. Seguiranno Cota, Calderoli e Maroni. In contrapposizione con la scelta del Pd di escludere il governatore leghista Cota, la Lega ha invitato alla propria festa il sindaco pidiessino Sergio Chiamparino ma, quest’ultimo, ha rifiutato l’invito.

“Visto che Chiamparino aveva preso una posizione corretta nei nostri confronti quando i dirigenti del Pd non mi avevano inviato alla festa del partito - ha concluso Cota - gli abbiamo chiesto se voleva presentare il suo libro Nord alla nostra festa, che si apre venerdì a Torino. Non lo abbiamo fatto come provocazione ma come forma di cortesia. E credo sia stata logica la sua risposta di rifiutare l’invito”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©