Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

Doppio evento in città con lo spettacolo di Maddaloni

Festa della repubblica nel 150° anno dell'Unità


Festa della repubblica nel 150° anno dell'Unità
30/05/2011, 15:05

SAN GIORGIO A CREMANO - Uno spettacolo scritto per San Giorgio a Cremano e la Festa della Repubblica, con questo connubio perfetto la cittadina vesuviana festeggia la ricorrenza del 2 giugno nella settecentesca Villa Bruno. Si tratta di “San Giorgio a Cremano, Italia!” una rappresentazione artistico–teatrale che ripercorrere la storia e l’arte di San Giorgio a Cremano dal 1861 al 2011 in onore delle celebrazioni del 150° anno dall’Unità d’Italia.  L’autore, che firma anche la regia dello spettacolo, è un sangiorgese doc ovvero Ferdinando Maddaloni che ha diretto un cast di attori composto  da Carmen Femiano, Aurora Giglio, Nicola Dragotto, Vittorio Cataldi e Francesco Ponzo. L’evento, che sarà gratuito fino a esaurimento posti ed andrà in scena alle 20,30, si inserisce nella manifestazione,  promossa dall’assessorato alla Valorizzazione delle Ville Vesuviane, diretto dal vicesindaco Giorgio Zinno. La scelta della data in cui si svolge la prima non è a caso, infatti per l’Amministrazione Comunale, la Festa della Repubblica, nell’anno in cui l’Italia unita sotto il regno sabaudo compie i suoi primi 150 anni, è un’occasione da non perdere per ritrovarsi tutti insieme a festeggiare la "cosa pubblica" attraverso un metaforico cammino a piedi per le strade e le piazze di San Giorgio a Cremano. Le varie soste serviranno a (re)suscitare l'interesse e la curiosità per i beni della collettività, dando un’immagine diversa dei luoghi che si frequentano abitualmente. Partendo idealmente da piazza Vittorio Emanuele II si raggiungerà Piazza Troisi, passando per via E. A. Mario, sostando al liceo Carlo Urbani per un toccante incontro con gli studenti, attraversando Via Matilde Serao, senza trascurare quei luoghi dedicati a personalità meno note infatti una nota curiosa è nata intorno a Flotard De Lauzieres di cui Maddaloni ha cercato senza sosta la storia ma non è riuscito a colmare le lacune che avvolgevano le sue gesta, siete tutti invitati dunque a darne notizia se siete a conoscenza di aneddoti, episodi o della biografia certificata dell’aviatore.  
 

Commenta Stampa
di Simona Buonaura
Riproduzione riservata ©