Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

FESTA DELLE DONNE, QUANTO MI COSTI?


FESTA DELLE DONNE, QUANTO MI COSTI?
07/03/2008, 15:03

 

Donne: domani appuntamento al pub, al ristorante o al night. Ma se volete divertirvi, riempite i portafogli e rinunciate a badare a spese, perché anche stavolta non mancheranno rincari e “speculazioni” in nome della ricorrenza.  Da un’indagine effettuata dall’Osservatorio CODICI, infatti, risulta che per celebrare la famigerata festa della donna, si deve esser pronti a sborsare anche 115 euro, pena l’esclusione dal club del consumismo. Di seguito riportiamo il prospetto dei costi, rilevati sulla città di Napoli, che deve sostenere chi decide di festeggiare la ricorrenza con cena e dopo-cena, non facendosi mancare il “pezzo forte” di uno spettacolo di “streap”. Per la cena, si parla di un pasto offerto al prezzo minimo di 20 euro, che può anche raggiungere i 35 nei luoghi più “in”.  Dopo la cena, recarsi in qualche locale può avere dei costi variabili: per l’ingresso si parla di un minimo di 15 euro a un massimo di 30. Inoltre, c’è da considerare l’eventualità, quella più classica e ricercata, di voler assistere ad uno spettacolo osé (il tanto ambito spogliarello maschile), il cui costo è garantito tra i 25 ed i 50 euro. In alcuni locali, però, se si desidera stare sedute, un tavolo può costare anche 150 euro. Tirando le somme, per chi aspira a concedersi una serata “full optional”, (cena, discoteca e spettacolo), il prezzo della festa della donna, a scapito del tragico episodio che dovrebbe richiamare, può variare da un minimo di 60 ad un massimo di 115 euro, che può essere abbondantemente superato se vi si aggiunge il trattamento di prima qualità con la prenotazione del tavolo al night. Attenzione, però! Non tutto il catalogo delle offerte è omologato sui medesimi prezzi: alcuni locali, per dare omaggio sul serio alla ricorrenza in questione, permette l’ingresso gratuito a tutto il pubblico femminile che desidera trascorrere una serata in allegria. Quindi, donne, non disperate se non possedete denaro a sufficienza per una serata di prima classe, poiché di soluzioni, se ci si accontenta, ce ne sono molteplici.
 
 
Commenta Stampa
di Giancarlo Borriello
Riproduzione riservata ©