Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

Festival della comunicazione 2011 al via dal 3 all'8 giugno


Festival della comunicazione 2011 al via dal 3 all'8 giugno
30/05/2011, 15:05

Conto alla rovescia per il FESTIVAL DELLA COMUNICAZIONE edizione 2011, che alla sesta edizione, dal 3 all’8 giugno, sbarca a Padova, grazie alla collaborazione tra Società San Paolo, Figlie di San Paolo e Diocesi di Padova (Servizio pastorale della comunicazione). Ad aprire le danze sono stati alcuni eventi anteprima – una rassegna cinematografica, la staffetta di lettura “Parole di lavoro in libertà”, la presentazione di un libro, un flash mob solidale… – una serie di iniziative destinate a un pubblico quanto mai variegato, ma con un filo conduttore: la comunicazione declinata in diversi linguaggi e nell’ottica del creare e far circolare cultura e approfondire le relazioni e il “valore relazione”.
Il Festival di Padova dal titolo Voci volti e maschere nell’era digitale vede un calendario ricco di una settantina di ospiti tra relatori, artisti, giornalisti, esperti ecc., una decina di “canali” di interesse, oltre sessanta diversi appuntamenti… e numerosi protagonisti di rilievo: dal guru della comunicazione DERRICK DE KERCKHOVE a giornalisti del calibro di ENRICO MENTANA, ANTONIO SCIORTINO, MARCO TARQUINIO… Un incrociarsi di comunicazione e comunicazioni, di volti e voci alla ricerca di una verità sempre più complessa nell’era digitale che si svilupperà in una mappa di luoghi che interessa e coinvolge la città nei suoi scenari culturali (dall’MPX al Centro culturale San Gaetano, alle librerie), religiosi (dalla chiesa di Santa Lucia alla parrocchiale di Chiesanuova, istituti religiosi, Istituto Sant’Antonio Dottore…), istituzionali (gli spazi di incontro di Palazzo Moroni, Palazzo della Ragione), le piazze e le vie del centro (in particolare piazza Cavour e il Listòn, che saranno sede di punti informativi, di animazione e delle regie temporanee di Telechiara, Bluradio Veneto e Radio Genius).

L’evento si propone di riportare l’attenzione del pubblico sull’esperienza del comunicare affrontando i temi più significativi del momento e offrendo occasioni di aggregazione e spettacolo incontrando le realtà e le possibilità del territorio che di volta in volta lo ospita.

Ad aprire il Festival sarà una tavola rotonda, che vede la presenza del vescovo di Padova, mons. Antonio Mattiazzo. Tema dell’incontro - che si terrà VENERDÌ 3 GIUGNO, dalle 17 alle 19, nella sala Petrarca della Multisala Pio X di via Bonporti 22 a Padova - il messaggio che papa Benedetto XVI ha diffuso in occasione della 45a Giornata Mondiale delle Comunicazioni sociali: VERITÀ, ANNUNCIO E AUTENTICITÀ DI VITA NELL’ERA DIGITALE.
Un appuntamento promosso dalla Commissione regionale per le comunicazioni sociali in collaborazione e con il patrocinio di Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), Ucsi Veneto e Ucsi Padova (Unione cattolica stampa italiana) e particolarmente dedicato agli operatori cattolici dei media. A dare voce e sostanza al messaggio di papa Benedetto XVI saranno: mons. Domenico Pompili, direttore dell’Ufficio Nazionale per le comunicazioni sociali della CEI; Marco Tarquinio, direttore di Avvenire e Francesco Zanotti, presidente nazionale FISC.
Modera l’incontro Paola Sartore, giornalista di Telechiara.

La giornata di apertura del Festival (VENERDì 3 GIUGNO) vede un altro importante appuntamento, sempre all’MPX, in serata, a partire dalle ore 21: GETTARSI NELLA RETE. Si tratta di un incontro-confronto tra esperti e alcune esperienze di comunicazione particolarmente innovative provenienti dal territorio della Diocesi di Padova. Un appuntamento rivolto, in particolare, agli operatori pastorali, educatori e animatori della comunicazione e a quanti hanno accolto l’invito a “gettarsi” nella fitta rete delle relazioni dirette o virtuali.
A confrontarsi saranno Chiara Giaccardi, docente di sociologia della comunicazione all’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, e Federico Taddia, conduttore radiofonico e televisivo.
Modera l’incontro don Marco Sanavio, responsabile del Servizio informatico diocesano.

Altri tre appuntamenti di calibro sono in programma SABATO 4 GIUGNO. La mattina, alle ore 10, sempre all’MPX saranno protagonisti il mondo dell’informazione e i meccanismi per individuare la verità ed evitare i pericoli di manipolazione. A parlarne saranno il direttore del Tg di La7 Enrico Mentana; il direttore di Famiglia Cristiana Antonio Sciortino; un’imprenditrice che si occupa anche di comunicazione, Marina Salamon. Il tutto coordinato da Francesca Ferrari, giornalista Rai.

Alle 18, all’Istituto Sant’Antonio Dottore, tavola rotonda sul tema MEDIA E VERITÀ NELL’ERA DIGITALE, organizzata dal Messaggero di Sant’Antonio, intervengono: Aldo Maria Valli, vaticanista Rai; Adriano Fabris, docente di Etica della comunicazione all’Università di Pisa. Coordina Ugo Sartorio, direttore del Messaggero di Sant’Antonio.

In serata, alle 21, sempre nella cornice dell’MPX - per tutti - RAVE DI SCRITTURA COLLETTIVA con due protagonisti d’eccezione: Natalino Balasso e Massimo Cirri che condurranno per mano il pubblico in un happening indirizzato alla creazione di un’idea per un romanzo. Tutti diranno la loro in un “caos organizzato” che darà l’idea di come la letteratura sia un fiume in piena… un incontro tutto da vivere in prima persona! Iniziativa a biglietto unico d’ingresso: 5 euro.

Due appuntamenti da segnare in agenda - “tra sacro e profano” - anche DOMENICA 5 GIUGNO. Alle ore 10, nella chiesa di Chiesanuova, SANTA MESSA trasmessa in diretta da Rete4, animata dal coro della parrocchia di Cristo Re. Sarà il momento in cui si celebrerà l’Eucaristia e la giornata delle comunicazioni sociali. Non è casuale la scelta del luogo e dell’animazione: Chiesanuova e Cristo Re sono infatti realtà parrocchiali padovane in cui hanno sede due significative sale di comunità (Esperia e Rex).

In serata… tutta un’altra musica con la finale e la premiazione del concorso 1,2,3… PROVA!, promosso da Noi Padova in collaborazione con Avis, Il mattino di Padova, Comune e Provincia di Padova. L’appuntamento è alle ore 20.30 in Piazza dei Frutti a Padova.

Grande attesa si profila per l’incontro con un guru della comunicazione, erede del sociologo canadese Herbert Marshall McLhuan: DERRICK DE KERCKHOVE. Un “incontro-evento”, dal titolo suggestivo: IL VOLTO E LA MASCHERA: POTERE E SAPERE NELLA SOCIETÀ IN RETE, che si svolgerà LUNEDì 6 GIUGNO alle ore 17 nel Salone di Palazzo della Ragione a Padova, con l’introduzione di Maria Grazia Mattei (Meet The Media Guru) e la presenza di Pier Cesare Rivoltella, presidente SIREM (Società italiana di ricerca sull’educazione mediale).

La chiusura del Festival, MERCOLEDÌ 8 GIUGNO, sarà altrettanto suggestiva, grazie alla partecipazione di Tosca (Tiziana Donati) che proporrà, alle ore 21, in piazza Duomo a Padova, lo spettacolo-concerto ANIMA MUNDI: un mix di musica sacra, classica e canti, tra culture e tradizioni diverse.

Il programma completo su: www.festivaldellacomunicazione.org

___________________________________________
Promotori: Società San Paolo – Figlie di San Paolo – Diocesi di Padova
Partner: Comune di Padova, Università degli Studi di Padova, Messaggero Sant’Antonio, Ferpi
Patrocini: Provincia di Padova, Ordine dei giornalisti del Veneto, Federazione italiana settimanali cattolici, Unione cattolica stampa italiana del Veneto e di Padova, Società italiana di ricerca sull’educazione mediale
Media partner: Famiglia cristiana, Avvenire, Il mattino di Padova, Corriere del Veneto, La Difesa del popolo, Telechiara, Bluradio Veneto, Diweb, Radio Genius.
Collaborazioni: Fondazione Antonveneta
Sponsor: Kinder, Mediagraf, Superauto
Partner tecnici : Aps holding, MPX
Contributi: Schüco, Beinsurance, Forema Confindustria

 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©