Cultura e tempo libero / Cinema

Commenta Stampa

Interpreterà una prostituta nel film di Bertrand Bonello

Festival di Cannes: Jasmine Trinca nel film “L'apollonide”


Festival di Cannes: Jasmine Trinca nel film “L'apollonide”
17/04/2011, 11:04

Tra i lungometraggi in concorso al Festival di Cannes 2011 c'e' anche un altro “pezzo” d'Italia ed e' rappresentato da Jasmine Trinca prostituta nel film di Bertrand Bonello. Il film,  L'apollonide, è ambientato nel XX secolo e ha come unica location una casa chiusa a Parigi. Racconta la storia di una Julie, una prostituta, Jasmine Trinca appunto, il cui volto è stato sfigurato da un uomo. Intorno a lei un gruppo di giovani donne complici ed ambiziose. "Il mio personaggio si prostituisce per la voglia di avere di più e non perché ha davvero bisogno", spiega l'attrice italiana.
Jasmine Trinca è  
nata a Roma il 24 aprile 1981. Fu scelta, dopo 2.500 provini, da Nanni Moretti per interpretare un ruolo nel film La stanza del figlio (2001), per cui riceve il Premio Guglielmo Biraghi come talento italiano dell'anno. Nonostante l'impegno cinematografico, continua gli studi al Liceo Virgilio di Roma, nel 2000 consegue la maturità classica con il massimo dei voti e si iscrive all'Università nel corso di laurea in Archeologia, ma non porterà a termine gli studi. Torna davanti alla macchina da presa per La meglio gioventù (2003), che le vale il Nastro d'Argento 2004, come migliore attrice protagonista assieme al cast femminile del film. Nel 2005 un'altra pellicola importante: Romanzo criminale, diretto da Michele Placido, film che si ispira all'omonimo romanzo di Giancarlo De Cataldo sulla Banda della Magliana, in cui recita nella parte di Roberta, la fidanzata del Freddo, personaggio interpretato da Kim Rossi Stuart. Nello stesso anno è protagonista, insieme a Silvio Muccino, dell'episodio Innamoramento di Manuale d'amore, regia di Giovanni Veronesi. Nel 2006 interpreta il ruolo di una giovane regista nel film Il caimano, regia di Nanni Moretti. Nel 2007 partecipa al film Piano, solo, regia di Riccardo Milani, con Kim Rossi Stuart, Michele Placido e Paola Cortellesi. Nel 2009 torna al grande schermo con il film Il grande sogno, per la regia di Michele Placido, con cui vince il Premio Marcello Mastroianni come interprete emergente alla 66ª Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia.A febbraio 2009 Jasmine ha avuto una bambina, Elsa, avuta dal suo ragazzo Antonio, conosciuto sui banchi della Sapienza Università di Roma.

Commenta Stampa
di Rosario Scavetta
Riproduzione riservata ©