Cultura e tempo libero / Cinema

Commenta Stampa

Festival di Cannes, la Palma dei bookie va all’iraniano Kiarostami


Festival di Cannes, la Palma dei bookie va all’iraniano Kiarostami
30/04/2012, 14:04

A due settimane dall’inizio della 65esima edizione del Festival di Cannes, in programma dal 16 al 27 maggio, il film dell’iraniano Abbas Kiarostami arriva in cima alla lavagna dei bookmaker: a vincere la Palma d’oro, secondo l’inglese Stan James, come riporta Agipronews, sarà "Like Someone In Love", ora offerto a 1,62. Gioca in casa il francese "You Haven’t Seen Anything Yet" di Alain Resnais a 5,50, mentre si sale a 11,00 per "Cosmopolis" di David Cronenberg e "In Another Country" di Hong Sang-soo. Doppia cifra anche per "Beyond The Hills" di Christian Mungiu, "Rust And Bone" di Jacques Audiard, "On The Road" di Walter Salles e "In The Fog" di Sergei Loznitsa (tutti a 13,00), con "Amour" di Michael Haneke che scivola a 19,00 e "The Angels’ Share" di Ken Loach a 21,00. Quasi impossibile, per i bookmaker, che la giuria presieduta da Nanni Moretti decida di premiare l’unico film italiano in concorso: "Reality" di Matteo Garrone vale 51 volte la scommessa.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©