Cultura e tempo libero / Tv

Commenta Stampa

“Concorso giovani apre al dialetto”

Festival di Sanremo: canzoni inedite in dialetto


Festival di Sanremo: canzoni inedite in dialetto
27/07/2010, 18:07

Canzoni inedite in dialetto al Festival di Sanremo, è' un'ipotesi che dovra' essere, comunque, approvata dalla Rai. Gli organizzatori del concorso per giovani talenti legato al Festival l'hanno proposto e sono fiduciosi che l'idea passera'. Si tratta di "Area Sanremo", dedicata ai giovani (16-36 anni) che vogliono partecipare al 61mo Festival della canzone italiana. Organizzato da Sanremo promotion e promosso dal Comune di Sanremo, il concorso assorbira' 'SanremoLab', che negli anni scorsi ha lanciato cantanti come Arisa e Simona Molinari, ampliandosi con una nuova sezione, 'SanremoDoc', "dedicata ai brani inediti in lingua dialettale italiana". Per gli iscritti al concorso, a pagamento, e' previsto un percorso di studi (cultura musicale, confronto con il mondo discografico, canto e scena, canto, tecnica e comunicazione). Le due commissioni selezioneranno una prima tranche di 50 finalisti e una seconda di 10 (otto per 'SanremoLab', due per 'SanremoDoc'). "Tra questi", ha precisato Giorgio Giuffra, amministratore unico di Sanremo promotion, "due o tre, e comunque un numero pari al 25% di chi concorrera' nella categoria giovani, saranno scelti dalla Rai per partecipare al Festival e - qualora il regolamento Rai non lo preveda, ma dovrebbe prevederlo - la canzone in dialetto sara' convertita in italiano". Secondo il sindaco di Sanremo, Maurizio Zoccarato, "Il dialetto è un valore aggiunto per il Festival, sono d'accordo con l'introduzione del bilinguismo nella scuole, per le zone di confine, come la nostra, e con l'insegnamento anche del dialetto". Per gli organizzatori, inoltre, modificare il nuovo "contenitore" in un format televisivo significherebbe "l'evoluzione naturale" di 'Area Sanremo', che, comunque, gia' dal 2011, con il rinnovo della convenzione con la Rai, potrebbe diventare "l'unico accesso" al Festival. Per quanto riguarda i personaggi della musica e della tv coinvolti nel concorso, la presidenza di 'Sanremolab' sara' affidata al conduttore tv Paolo Limiti e alla showgirl Elenoire Casalegno. Mentre la responsabilita' di 'Sanremo Doc' è stata attribuita a Platinette, conduttore radio e opinionista tv, di Davide Van de Sfroos, celebre cantautore di brani in dialetto comasco, e di Giordano Sangiorgi, patron del Meeting delle etichette dipendenti. A loro si aggiungera' un quarto membro di origini meridionali (per par condicio e per invogliare anche le regioni del Sud a partecipare). Il progetto e' coordinato dal comitato artistico presieduto dal dj Ringo, insieme al direttore stabile dell'orchestra sinfonica di Sanremo, Bruno Sartori (responsabile dei corsi), e al giornalista Paolo Giordano (delegato alle selezioni). Per iscriversi e' necessario scaricare il bando e la modulistica dal sito www.area-sanremo.it e inviare la domanda e il materiale richiesto entro il 10 settembre. I corsi inizieranno il 2 ottobre.

Commenta Stampa
di Caterina Cannone
Riproduzione riservata ©