Cultura e tempo libero / Cultura

Commenta Stampa

Il quotidiano contro il premier: votare la sfiducia

Financial Times: “Silvio, time to go”: E' ora di andare!


Financial Times: “Silvio, time to go”: E' ora di andare!
14/10/2011, 11:10

ROMA - Anche il “Financial Times” si scaglia contro Berlusconi. Con un messaggio più che diretto (“Silvio, time to go” – “Silvio, è ora di andare”) il quotidiano della City punta il dito contro il Cavaliere, che, si legge nell’editoriale di oggi, “ha condotto l’Italia in uno stallo politico, che ha impedito il passaggio delle riforme strutturali di cui il suo Paese ha disperatamente bisogno”.
A campeggiare sulla prima pagina del “Financial Times” è una foto di Silvio Berlusconi con la testa fra le mani, accanto al ministro Giulio Tremonti, dopo l’intervento di ieri alla Camera. Quello di oggi, ricorda il più importante quotidiano finanziario d’Europa, è il 51esimo voto di fiducia per l’attuale governo. L’analisi del corrispondente a Roma Guy Dinmore non è meno impietosa: “L’ultimo episodio della saga disperata di Berlusconi si avvicina alla farsa”. Dinmore ripercorre le vicende politiche delle ultime due settimane fino al voto di fiducia di oggi, reso necessario dal “no” dell’aula di Montecitorio al primo articolo del Rendiconto dello Stato. Una fiducia che, anche se il presidente del Consiglio dovesse spuntarla per pochi voti, come molti prevedono, “probabilmente confermerebbe che la sua capacità di controllo durata 18 anni sulle disparate forze del centrodestra sta arrivando alla fine”. “Il cosa o chi verrà dopo - si legge ancora nel quotidiano londinese - è la domanda che circola di più a Roma e fa paura ai mercati”.
L’editoriale del “Financial Times” non è firmato ed è dunque espressione dell’opinione della direzione, che esorta apertamente i parlamentari italiani, inclusi quelli della coalizione di governo, a “votare la sfiducia” al premier nella seduta di stamani alla Camera.

Commenta Stampa
di Antonio Formisano
Riproduzione riservata ©