Cultura e tempo libero / Tv

Commenta Stampa

Intanto continua la polemica per gli articoli di Travaglio

Fini e Bersani stasera da Fazio, Saviano parla della 'ndrangheta


Fini e Bersani stasera da Fazio, Saviano parla della 'ndrangheta
15/11/2010, 10:11

MILANO - Alla fine le minacce del direttore generale Mauro Masi non sono servite: questa sera a "Vieni via con me", il programma condotto da Fabio Fazio e Roberto Saviano, saranno presenti il Presidente della Camera Gianfranco Fini e il segretario del Pd Gianluigi Bersani. Ma niente discorso politico: come previsto sin dall'inizio dagli autori, i due leggeranno solo un elenco a testa. Fini leggerà quelli che sono i valori tradizionali della destra, Bersani quelli della sinistra. Insomma, una apparizione molto simile a quella che la settimana scorsa ha fattio Nicky Vendola, leggendo l'elenco dei termini offensivi usati per i gay.
Roberto Saviano invece incentrerà il suo monologo sulla presenza della 'ndrangheta al nord, in particolare in Lombardia. E c'è da giurarci che anche inq uesto caso ci saranno molte polemiche, dato che sui mass media questo è un tema che non viene toccato mai.
E a proposito di Saviano continua la stucchevole polemica tesa a dipingere Marco Travaglio come quello che detesta Saviano. Tutto è nato da un editoriale del vice direttore de Il Fatto Quotidiano che mercoledì scorso criticava la scelta di Saviano di incentrare il suo monologo su episodi vecchi e stranoti, come gli ostruzionismi di cui era vittima Giovanni Falcone nella sua carriera oltre che nella sua vita. Secondo Travaglio, meglio avrebbe fatto lo scrittore casertano a guardare a quelli che sono gli attuali casi giudiziari, come le vicende di Dell'Utri, per esempio. Apriti cielo! Una marea di critiche si sono riversate sul giornalista torinese reo di pretendere che Saviano facesse il Travaglio. In realtà si tratta di un punto di vista, lecitamente espresso: è così difficile da capire?

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©