Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

Un anno di eventi, mostre e concerti in ricordo di Vespucci

Firenze, al via l'anno vespucciano


Firenze, al via l'anno vespucciano
22/02/2012, 21:02

FIRENZE - 365 giorni in nome di Vespucci. Dodici mesi per celebrare in cinquecentenario dalla morte del primo e più importante esploratore del Nuovo Mondo. Un anno all’insegna di mostre, convegni, incontri e concerti in nome di Amerigo Vespucci. Firenze si appresta così a celebrare uno dei suoi figli più illustri e famosi e per questo promuove, in collaborazione con gli altri enti e associazioni del territorio (tra cui le università americane a Firenze, l'Università degli Studi di Firenze, il Polo Museale, Palazzo Strozzi) un cartellone denso e variegato che accompagnerà fiorentini e turisti, non solo a scoprire il grande navigatore e il continente a cui ha dato il nome, ma soprattutto lo spirito che lo animò in quelle giornate che hanno cambiato la storia del mondo. In occasione della presentazione del calendario di eventi è stata presentata anche una riproduzione fedele della Geocarta Nautica Universale di Giovanni Vespucci, nipote di Amerigo, datata 1523. La carta rappresenta il primo vero planisfero che documenta quel “nuovo mondo” da poco scoperto. L'originale, realizzato su sei fogli di pergamena uniti insieme e accuratamente manoscritti e decorati, si trova nel caveau della Biblioteca reale di Torino. La riproduzione fiorentina è stata collocata nella Sala dei Gigli, nel museo di Palazzo Vecchio.

Commenta Stampa
di Veronica Riefolo
Riproduzione riservata ©