Cultura e tempo libero / Mostre

Commenta Stampa

Firenze, mostra Restituzioni 2011


Firenze, mostra Restituzioni 2011
21/03/2011, 14:03

80 opere d’arte, dall’era precristiana all’età neoclassica, provenienti dal Nord al Sud dell’Italia, restaurate nel corso di una campagna di interventi nel biennio 2009-2010 saranno esposte da lunedì 21 marzo 2011 nella mostra Restituzioni 2011. Tesori d’arte restaurati, curata dal professor Carlo Bertelli, a Palazzo Pitti a Firenze, con una sezione distaccata al Museo di San Marco, curata da Magnolia Scudieri, Lia Brunori e Marco Ciatti, dedicata al Tabernacolo dei Linaioli, capolavoro del Beato Angelico.

La mostra è l’ultimo appuntamento di RESTITUZIONI, il progetto finanziato da Intesa Sanpaolo che in vent’anni ha restaurato più di 600 le opere d’arte e reperti archeologici sulla base di una lista di emergenze individuate dalle Soprintendenze e restituiti alla collettività.

Molte delle opere in mostra sono dei capolavori fra cui spiccano due opere di matrice fiorentina: il Fregio Robbiano, in terracotta invetriata (lungo 15 metri circa) della Villa medicea di Poggio a Caiano e il Tabernacolo dei Linaioli del Beato Angelico.

Fra le opere in mostra molte un capolavoro assoluto: il San Michele Arcangelo, in argento e argento dorato della plastica barocca napoletana, accolto nella Cappella del Tesoro di San Gennaro nel Duomo di Napoli.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©