Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

Flora 2009: piante rare, premi per la migliore decorazione floreale


Flora 2009: piante rare, premi per la migliore decorazione floreale
21/11/2009, 12:11


Originaria della Thailandia, è stata introdotta in Europa solo di recente per l'elevato valore ornamentale e, solo a un paio d'anni, è coltivata in grandi quantità anche in Campania. E' la Globba, pianta della famiglia delle Zinziberacee, la vera novità di Flora 2009, la mostra florovivaistica in corso al Mercato dei fiori di Ercolano fino domani. Con i suoi fiori penduli di 30-40 centimetri, dal bianco candido al lilla, è la vera regina del salone dei fiori giunto quest'anno alla quindicesima edizione. A spasso tra gli oltre 100 stand presenti i fiera si scoprono anche il double ball, una pianta ornamentale formata da una catena di tanti piccoli meloncini verdi o le ultime varietà di Anthurium, presentate in anteprima ad Ercolano battendo sul tempo anche le più importanti fiere internazionali, tra cui quelle olandesi. Ma Flora 2009 offre anche l'occasione per apprezzare i nuovi accessori da giardinaggio come i vasi di resina fluorescente che assorbono i raggi solari di giorno e rilasciano luce di notte, nelle tonalità del blu, del giallo, del verde o dell'azzurro. Ospite della fiera anche il Punteruolo rosso, il terribile insetto responsabile della distruzione e del conseguente taglio delle palme nel Mezzogiorno d'Italia. Per far risaltare la bellezza dei fiori, inoltre, servono mani di fioristi esperti e così la Scuola internazionale di design florovivaistico in collaborazione con la tv satellitare Florasat ha organizzato una competizione tra i più bravi per realizzare composizioni ispirate a importanti donne napoletane, dello spettacolo o della canzone. Già visibili in fiera quelle ispirate ad Angela Fiore, a Marisa Laurito, a Tecla Scarano e una alla Malafemmena di Totò. Domani, invece, la quinta edizione del concorso Ercoflor premierà la composizione del fiorista italiano che meglio avrà saputo rappresentare la vita e le opere di Sofia Loren e di Teresa De Sio. E sempre domani sarà assegnato il premio “Gerbera di corallo”, disegnata dal maestro Aniello Orpello, a un importante soprano della Campania. La città di Ercolano si presenta in fiera con uno stand dedicato alla sua storia archeologica e alla recenti battaglie per riaffermare la legalità. Saranno distribuiti, infatti, otto racconti brevi di viaggio a firma di altrettanti scrittori (Nora Puntillo, Silvio Perrella, Tjunia Notarbartolo, Carola Flauto, Ciro Cacciola, Sergio De Santis, Antonella Ossorio, Michele Serio, Massimo Iovino) ispirati ai luoghi storici della città e Radio Siani, la
web-radio della legalità trasmetterà in diretta da Flora 2009.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©