Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

Foro di Nola: domani pomeriggio la premiazione degli Avvocati

MEDAGLIE D’ORO per 40 e 50 anni di attività forense

Foro di Nola: domani pomeriggio la premiazione degli Avvocati
10/01/2019, 16:41

Domani pomeriggio (11 gennaio 2018), presso il salone delle Armi del Tribunale di Nola –
Reggia degli Orsini, si terrà la cerimonia di consegna delle
MEDAGLIE D’ORO per 40 e 50 anni di attività forense

Alle ore 15 e 30 è previsto l’inizio della manifestazione che prevede, in apertura, gli indirizzi di saluto del Presidente del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Nola, Avv. Pasquale Piccolo, e delle autorità magistratuali, civili, religiose e militari del Circondario del Tribunale di Nola presenti.
Seguirà la cerimonia di consegna delle onorificenze, con l’assegnazione della “Medaglia d’Oro” agli Avvocati che, rispettivamente,
 in 40 e 50 anni di attività forense si sono distinti per competenza, probità e attaccamento alla Toga.

I nominativi degli Avvocati premiati sono i seguenti:
per 40 ANNI d’iscrizione all’Albo:
Avv. GIOVANNI DE STEFANO
Avv. NICOLA INDOLFI
Avv. ALFREDO LAURENZANO
Avv. AGOSTINO MAIONE
Avv. PIETRO MANZI
Avv. NICOLA MAROTTA
Avv. ANTONINO RICCOBENE
Avv. ATTILIO SCHETTINO
Avv. RAFFAELE SOPRANO

per 50 ANNI d’iscrizione all’Albo:
Avv. MICHELE BOCCIA
Avv. LUIGI CAPONE
Avv. LUIGI MOLARO
Avv. LUDOVICO MONTANO
Avv. FRANCESCO RANIERI
Avv. EMANUELE VITOBELLO

«È un’autentica Festa di tutta l’Avvocatura Nolana e, per il nostro Foro, un appuntamento irrinunciabile», sottolinea il Presidente del Consiglio Forense di Nola, avv. Pasquale Piccolo, che sottolinea il tema fondamentale di questa edizione, «il Consiglio ha deciso di affidare a giovani legali, iscritti all’Albo negli ultimi mesi, individuati tramite sorteggio, il compito di consegnare le onorificenze agli Avvocati di più lungo corso che, con il loro impegno e le loro qualità umane e professionali, hanno contribuito a elevare questa nobile professione. Con questa modalità il Consiglio ha voluto lanciare un messaggio, che ritengo importante, alle nuove generazioni, in un momento di grande criticità per le professioni e per l’avvocatura in particolare».

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©