Cultura e tempo libero / Spettacolo

Commenta Stampa

Francesco Paolantoni in scena a Vico Equense


Francesco Paolantoni in scena a Vico Equense
02/08/2012, 10:15

Vico Equense - Una kermesse lunga tutto il mese di agosto quella che caratterizzerà questa seconda parte dell'estate 2012 a Vico Equense. Artisti di primissimo calibro, come Rosalia Porcaro, Biagio Izzo, Monica Sarnelli, Peppe Servillo e Solis String Quartet, calcheranno il palcoscenico allestito nel Chiostro della Santissima Trinità e Paradiso. Da segnalare in cartellone il ritorno a teatro nel triplice ruolo di autore, regista e interprete protagonista di Francesco Paolantoni, con la commedia “Hotel Desdemona”, in scena per la prima volta a Vico Equense e in Penisola Sorrentina, giovedì 16 agosto 2012 ore 21.00. Con questa opera teatrale, il comico partenopeo decide di allontanarsi dal solito repertorio, De Filippo, Scarpetta ecc... per mettere in scena l’autore classico per eccellenza: Shakespeare. E, più precisamente, “Otello”. Sceglie quest'opera perché vuole comunicare il suo pensiero sulla gelosia, sentimento che, secondo lui è la rovina di tutti i rapporti. Inoltre, sostiene che con questo degrado politico e culturale, con i tagli allo spettacolo, solo le compagnie filodrammatiche, che hanno poche spese e molti sponsor, hanno la possibilità di permettersi questi allestimenti, ma, a rovinare la messa in scena, ci penseranno gli attori stessi (tutti rigorosamente sempre in scena). Il pubblico assisterà, nel corso del racconto, alle complicate e divertentissime prove dello spettacolo, alle deliranti ed esilaranti discussioni interpersonali tra gli attori, ad amori che nascono, ad amori che muoiono, fino alla messa in scena dello spettacolo, dove il teatro nel teatro la farà da padrone, ma in un modo inconsueto: si assisterà contemporaneamente e simultaneamente sia alla impietosa e dissacrante, messa in scena di "Otello" (Francesco sarà addirittura costretto a cambiare il finale) sia agli strambi eventi che gli attori stessi dovranno affrontare nei camerini, per arrivare poi all'happy end finale. Ma lo spettacolo continuerà oltre la fine, il pubblico sarà coinvolto in una novità assoluta per il teatro: ci sarà, come solitamente accade con i dvd, la possibilità di vedere le scene tagliate e gli inserti speciali. Coinvolgimento totale con il pubblico, sia dal punto di vista dialettico che fisico.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©