Cultura e tempo libero / Letteratura

Commenta Stampa

Gabriele Frasca con “Un quanto di erotia: Gadda con Freud e Schrödinger”


Gabriele Frasca con “Un quanto di erotia: Gadda con Freud e Schrödinger”
06/02/2012, 11:02

Torna alla Biblioteca Nazionale di Napoli Gabriele Frasca con “Un quanto di erotia: Gadda con Freud e Schrödinger” . Nel testo, che inaugura la collana “i saggi del cuore” della casa editrice d’if, Frasca propone una chiave di lettura originale dell'opera di Gadda nella prospettiva delle grandi rivoluzioni dei primi decenni del Ventesimo secolo, in particolare della psicoanalisi e della meccanica quantistica. Ne discutono con l'autore Giancarlo Alfano, critico letterario e Nietta Caridei, curatrice della collana .
Frasca nel rileggere “il Pasticciaccio Brutto de via Merulana “chiarisce l’intrico delle vicende alla luce dei una delle più dibattute questioni della fisica quantistica sulle particelle e i loro moti : a partire dal cosiddetto “paradosso EPR”, che Gadda intercettò assai precocemente.
,
L’autore. Gabriele Frasca (Napoli 1957) ha pubblicato poesie, romanzi, testi teatrali, saggi e traduzioni. Ha vinto il premio «Colombi Guidotti» per la critica nel 2005 e recentemente è uscito il suo romanzo Dai cancelli d’acciaio (Luca Sossella Editore, Roma 2011).

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©