Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

16.000 presenze

Gamecom: i numeri del successo dell'edizione 2009


Gamecom: i numeri del successo dell'edizione 2009
20/09/2009, 16:09

Giunto alla IV edizione, Gamecon è ormai un appuntamento da non perdere per i giocatori di tutte le età. A confermarlo sono i grandi numeri di questa edizione 2009 che si chiude stasera alle 20 a Castel Sant’Elmo con un bilancio finale di 16.000 presenze, in crescita quindi rispetto ai 15.000 dell’edizione 2008: “Un aumento significativo – spiega il direttore di Comicon Claudio Curcio – perché lo scorso anno il salone si è svolto dal 6 all’8 dicembre in tre giorni festivi, mentre quest’anno abbiamo aperto di venerdì, giorno feriale”. Soddisfatti, quindi gli organizzatori: “La sede di Castel Sant’Elmo si conferma vincente e abbiamo avuto un ottimo riscontro anche dal cambio di data: ci gratifica anche aver contribuito ad allungare la stagione estiva dei grandi eventi a Napoli”. Visitatori sono infatti giunti al Gamecon anche dal Lazio, dal Molise, dal Piemonte e dalla Toscana.
Anche oggi, domenica, sin dalla mattina una folla di ragazzi ha “assediato” lo spazio dedicato agli scacchi, curato dal maestro Francesco Roviello che ha ospitato la campionessa italiana in carica, la napoletana Maria De Rosa. La star della scacchiera ha giocato una serie di partite in simultanea con oltre venti giocatori alla volta, coinvolgendo oltre 600 giovanissimi dagli 8 ai 15 anni che hanno potuto così scoprire la passione per gli scacchi: “Lo stand – conferma Curcio – è stato affollatissimo per tutte e tre le giornate del salone, confermando che i giochi tradizionali conservano intatto il loro appeal e possono convivere a stretto contatto con i videogames”.
Sono proseguiti per tutta la giornata i tornei di videogames: alle 20 postazioni dei World Cyber Games si sono alternati 1.800 videogiocatori per sfidarsi alla guida delle auto di Blur, con la musica di Guitar Hero e sui campi virtuali di Fifa 2009. Oltre 400, invece, i partecipanti al torneo di Pro Evolution Soccer (con iscrizione a pagamento) che ambiscono al titolo di rappresentante napoletano ai Mondiali di Colonia, in Germania.
Grande successo anche per i giochi di ruolo nell’ampia ala del castello dedicata al progetto “Il ponte tra i tempi”, curato da Ambrogio Di Renzo. Sono 300 i visitatori che hanno partecipato alle avventure di Grv Italia (Giochi di ruolo dal vivo), impegnandosi nelle sale della fortezza alla ricerca di una misteriosa spada magica. Nella piazza d’armi sulla terrazza del castello sono invece 2000 i giocatori che si sono sfidati nell’arena in duelli all’arma bianca. La sezione dei giochi di ruolo dal vivo dedicata ai vampiri ha visto poi 150 visitatori impersonare gli eredi di Dracula in mini-trame create apposta per il Gamecon.
Attesa, infine, per il concorso dei Cosplayers in programma in auditorium: la gara tra i costumi di personaggi dei videogames vedrà impegnati 500 ragazzi da tutta Italia. “Per tre giorni – conclude Curcio - i ragazzi si sono ‘impadroniti’ di Castel Sant’Elmo proiettandolo nel futuro con i nuovi videogame in 3D e contemporaneamente riportandolo al suo passato con l’assalto alla fortezza e le rievocazioni storiche. Ora ci prepariamo alla dodicesima edizione di Comicon che si svolgerà ancora al castello dal 23 al 25 aprile 2010”.
 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©
LE ALTRE FOTO.