Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

L'incasso della manifestazione devoluto ai malati oncologici

GDF e LILT danno vita a Solidarte


GDF e LILT danno vita a Solidarte
29/11/2010, 19:11

Sarà interamente devoluto alle attività istituzionali della LILT Napoli, ed in particolare all’assistenza oncologica domiciliare gratuita, il ricavato della manifestazione “Solidarte 2010”, organizzata dal Comando Regionale della Campania della Guardia di Finanza, che si svolgerà nei giorni 1° e 2 dicembre 2010, nella Sala Carlo V del Maschio Angioino.
L’inaugurazione, prevista per mercoledì 1° dicembre alle ore 17,30 presso la Cappella Palatina del Maschio Angioino, sarà preceduta da una conferenza illustrativa della manifestazione, presieduta dal Gen.D. Giuseppe Mango, Comandate Regionale Campania della Guardia di Finanza, dal Presidente della LILT di Napoli, professor Adolfo Gallipoli D’Errico, dal professor Rosario Pinto, critico d’arte, alla presenza delle massime Autorità locali e di altri prestigiosi ospiti. Madrina dell’evento sarà la prof.ssa Caterina Miraglia, Assessore Regionale all’Istruzione ed alla Promozione Culturale.
“Solidarte” – un’iniziativa ideata dalla Guardia di Finanza di Napoli è giunta alla sua seconda edizione - è una mostra artistica di beneficenza, che vedrà esposti ben 116 oggetti d’arte realizzati gratuitamente per l’occasione non solo dai miliari della Guardia di Finanza e dai loro familiari, ma anche da numerosi e noti artisti campani nonchè da allievi di istituti e licei d’arte di questa Regione.
“Confortati dall’unanime apprezzamento riscosso e dai lusinghieri risultati raggiunti in occasione della sua prima edizione, anche quest’anno - ha dichiarato il Generale Mango – vogliamo far emergere quel vincolo inscindibile di solidarietà che ci lega profondamente a questo territorio ed ai suoi cittadini, con particolare riferimento a quelli meno fortunati. L’arte, con le sue molteplici e nobili espressioni, può costituire un’importante occasione di incoraggiamento al solidale impegno sociale e di incisiva sensibilizzazione verso quella cultura della solidarietà che da sempre connota l’ambiente partenopeo e che trova nell’impegno della LILT una testimonianza quotidiana e concreta”.
“Siamo estremamente grati ai vertici regionali delle Fiamme Gialle – ha affermato il presidente della LILT Napoli, professor Adolfo Gallipoli D’Errico – per aver voluto dare, con questa iniziativa, un contributo significativo, ideale e tangibile, all’attività di volontariato della nostra Associazione, al fianco di chi ha davvero bisogno. Un gesto che ci rende orgogliosi e che ci sprona ancor di più a fare bene e sempre meglio sul versante dell’assistenza come della ricerca”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©