Cultura e tempo libero / Tv

Commenta Stampa

Ferdi, Marcello, Gianluca e Cristina in finale

GF9: Fuori 3 e 4 in finale


GF9: Fuori 3 e 4 in finale
14/04/2009, 10:04

Penultima puntata nel segno delle nomination nella casa del Grande Fratello. Gli ultimi ad uscire dal gioco sono stati ben tre: Siria, Alberto e Francesca. Ad accedere già in finale è stato Gianluca Zito che, data ai concorrenti l’occasione per scegliere chi andare in semifinale, si è auto votato mostrando agli italiani la sua vera natura di doppiogiochista che ha manovrato per bene i fili del gioco, muovendosi sempre all’oscuro di tutto e cogliendoli di sorpresa. Adesso saranno gli italiani, su invito anche di Signorini, a far rimanere l’amaro in bocca al concorrente partenopeo che, comunque, rimane tra i candidati alla vittoria.

 
Prima che uscisse, l’ormeggiatore del GF9 ha ricevuto prima un filmato della madre e poi se l’è trovata dietro lo specchio della stanza da letto. Le emozioni della serata non si sono basate sulle storie toccanti dei concorrenti, ma sulla polemica di Alberto che ha sottolineato la scorrettezza del suo amico Gianluca che si è auto votato giustificandosi che non avrebbe saputo chi scegliere tra Marcello e lui. Una volta entrato nello studio di Cinecittà la Marcuzzi l’ha fatto parlare prima con Signorini e poi ha permesso a Vanessa di vedersi con il suo fidanzatino che non ha visto per una settimana. La nota simpatica ha visto protagonista il bell’ormeggiatore che, uscendo dalla casa, ha saltato salutando gli amici ed ha rotto un lampadario del corridoio che divide la casa dal mondo esterno.

 
Gianluca Zito ha accusato Francesca di essere stata opportunista con Ferdi, sfruttando la loro storia, baciandolo solo la sera prima che ci fosse stato il verdetto del pubblico. I finalisti sono Marcello, Ferdi, Cristina e Gianluca Zito. Manca solo una puntata alla fine del reality che questo anno ha sorpreso tutti riscuotendo un grandissimo successo. Finalmente, la prossima settimana si scoprirà il vincitore.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©