Cultura e tempo libero / Musica

Commenta Stampa

Ghetto Nobile Instrumental: Ciccio Merolla e Antonio Onorato duo


Ghetto Nobile Instrumental: Ciccio Merolla e Antonio Onorato duo
18/09/2013, 17:03

NAPOLI - Giunge alla quarta  edizione la rassegna Ghetto Nobile, a cura dell’associazione Jesce Sole, la fortunatissima Kermesse musicale che ha fatto esibire a Napoli artisti del calibro di Amadou & Mariam, Z Star, James Senese, maria Pia de Vito, Valentina Stella e tanti altri.
Il 21 settembre alle ore 21 nella splendida location del Maschio Angioino si esibiranno Ciccio Merolla e Antonio Onorato che per l’occasione presenteranno un concerto inedito “ Viaggiando con la musica”, tutto strumentale, dove il virtuosismo del chitarrista partenopeo si sposerà con il groove inconfondibile del percussionista che, dalle sue radici dei quartieri Spagnoli, spazia fino al Medio Oriente e al Tibet. Il chitarrista e compositore Antonio Onorato e il percussionista Ciccio Merolla proporranno un live unico nel suo genere che, più che uno concerto, sarà un vero e proprio viaggio esoterico e spirituale che parte da Napoli per andare in giro per il mondo, attraverso la musica, una musica che contamina la cultura napoletana e italiana con quella dei nativi americani, con l` Africa sub sahariana, con il medio-oriente, con il Brasile, con l` India, con il jazz e la musica afro-americana.
Antonio Onorato utilizzerà per questo " viaggio" diverse chitarre, come la breath guitar (chitarra a fiato), la chitarra sitar, la double neck guitar e diverse chitarre acustiche con accordature particolari. Ciccio Merolla, con il suo personalissimo set di percussioni   e partendo dal battito del cuore che lui stesso definisce “ il più prezioso dei tamburi”, racconterà al pubblico la sua esperienza di vita e la sua ricerca sonora attraverso le emozioni della sua musica che si srotola lungo la strada del Mediterraneo, il percorso d’acqua che unisce terre diverse per lingua, religione, storia, ma vicine perché figlie dello stesso mare. Proprio Napoli diventa il cuore pulsante di tutta la ricerca musicale del percussionista e punto di partenza, trampolino per un linguaggio nuovo, ricco di sperimentazioni che da sempre caratterizzano la produzione artistica di Ciccio Merolla.
“Antonio ed io- afferma Ciccio Merolla impegnato insieme al chitarrista nella registrazione del disco - siamo due ricercatori di suoni, di atmosfere e di ritmi  che si incontrano grazie alla grande intesa ed armonia che, creando una world music internazionale, evidenzia la natura mediterranea che rende questo sound originale ed unico”.
Un concerto  imperdibile che  anticiperà il lavoro discografico dei due musicisti partenopei  che uscirà in autunno, il live chiuderà il programmazione degli spettacoli del Maschio Angioino che riprenderà poi con la bella stagione.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©