Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

Giandomenico Lepore e Antonio Amato tra i protagonisti dell’XI edizione del Premio Mediterraneo “Amici delle Acque”


Giandomenico Lepore e Antonio Amato  tra i protagonisti dell’XI edizione del Premio Mediterraneo “Amici delle Acque”
14/11/2012, 10:35

Giandomenico Lepore e Antonio Amato sono stati tra i protagonisti dell’XI edizione del Premio Mediterraneo “Amici delle Acque” svoltosi presso i raffinati ed eleganti saloni del Reale Yacht Club Canottieri Savoia. Al già Procuratore della Repubblica di Napoli è stato consegnato il Nettuno d’oro per l’alta professionalità, la coerenza etica, l’impegno profuso anche per la tutela delle acque, per la sensibilità dimostrata nei confronti degli ideali di libertà, democrazia e giustizia sociale. Al presidente della 3a commissione speciale per il controllo sulle bonifiche ambientali e sui siti di smaltimento dei rifiuti, le ecomomafie ed il riutilizzo dei beni confiscati è stato, invece, dato un attestato di merito per la sua vicinanza all’Arci Pesca Fisa Campania di cui è stato nominato presidente onorario. Riconoscimenti importanti da una rassegna che cresce costantemente. “E’ l’elevazione forte e profonda del sentimento di solidarietà, dei valori cristiani, del rispetto dell’uomo e delle acque che sono fonte di vita – spiega il dr Cav Giorgio Montagna, presidente dell’Arci Pesca Fisa Campania – Vogliamo, inoltre, guidare le nuove generazioni verso una saggia coscienza ambientalista. Noi combattiamo una battaglia senza fine per recuperare il Mar Mediterraneo che è malato. Non è più possibile tacere, rimanere inermi. Occorre serietà e concretezza nell’affrontare le tematiche sulle acque, per diffondere una cultura in merito, combattere l’
abusivismo. Occorre, inoltre, un confronto, un dialogo, un reciproco rispetto tra le istituzioni e le associazioni. Noi – ricorda – facciamo la nostra parte con passione, impegno, determinazione, ferrea volontà basandoci sulle nostre forze anche economiche”. Questo comitato non riceve aiuti ne dai privati né dagli enti pubblici, ma nonostante ciò si batte con efficacia collaborando attivamente con la stazione zoologica Dorn e con le scuole. “Con queste ultime svolgiamo progetti che sono inseriti nei programmi didattici – dice Montagna – Esperienze molto gradite dagli studenti che sono interessati dalle lezioni tenute dagli esperti. Ricordo l’entusiasmo con cui alcune classi hanno visitato la Capitaneria di Porto”. Con la stessa passione i giovanissimi dell’Istituto Comprensivo San Giovanni Teatino di Pescara hanno partecipato al concorso di poesia. I migliori elaborati sono stati premiati nel corso della cerimonia cui sono intervenuti gli autori. Applausi per loro e per coloro che hanno ritirato il Nettuno d’oro, le targhe e gli attestati di merito.
La conferenza moderata dal giornalista Ermanno Corsi è stata l’occasione anche per ufficializzare la nomina del dr Cav Montagna a presidente onorario dell’
Arci Pesca Fisa. “E’ la prima volta che affidiamo questa carica – rivela il presidente italiano Giuseppe Pelle – Giorgio è un grande, è unico ed è stato un precursore sulle tematiche ambientali. Tutti noi lo stimiamo tanto e ci sembrava giusto dargli questo riconoscimento per il suo forte impegno a difesa delle regioni meridionali”.

NETTUNO D’ORO 2012 A:
sen Alfonso Andria (Membro IX Commissione Agricoltura) dr Giandomenico Lepore (già Procuratore della Repubblica di Napoli) dr Francesco Saverio Abate (Direttore generale Ministero Politiche Agricole, Ambientali, Forestali) dr Mario Colantoni (Biologo Marino ExpoMed Roma) Michele Paolillo (Imprenditore Agricoltura Integrata – Presidente della Coldiretti di Pontecagnano Faiano) ATTESTATO A:
on. Antonio Amato (presidente della 3a commissione speciale per il controllo sulle bonifiche ambientali e sui siti di smaltimento dei rifiuti, le ecomomafie ed il riutilizzo dei beni confiscati) dr Ermanno Corsi (già presidente dell’Ordine dei Giornalisti della Campania) dr Giuseppe Mario (Presidente nazionale Società Nazionale Salvamento Guardia Costiera Ausiliario).

TARGHE A:
dr Sergio D’Angelo (assessore Politiche sociali Comune di Napoli) avv. Ernesto Sica (sindaco di Pontecagnano Faiano) dr Biagio Lusini (sindaco di Teverola) ten. Vasc. Antonio Sogno (Capitaneria di Porto, Guardia costiera di Napoli) dario Santillo (subacqueo) dr Francesco Pacienza (fotografo subacqueo) francesco Di Leo (Responsabile Proteziole Civile Arci Pesca Fisa) dr Luca Morelli, Gaetano Migliaccio, Antonio Apuzzo (ambientalisti volontari) Giuseppe Pugliese (artigiano nautico) Alfredo Lettera (imprenditore Nautico) Vincenzo Vollero (ambientalista Volontario)

CONCORSO DI POESIA:
1° Ilaria Taraddeo, Luca Vincenti, Valeria Zuccarini, Naomi Rabottini 2° Alessandra Di Placido 3° Alessia Degli Innocenti.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©