Cultura e tempo libero / Musica

Commenta Stampa

Gianni Fiorellino: i miei primi “30” anni


Gianni Fiorellino: i miei primi “30” anni
10/04/2012, 17:04

Una serata per presentare il suo nuovo disco “30” e festeggiare i suoi trentanni

Giovedì 12 aprile 2012 alle ore 21.00 presso Eliseo Club (Corso Durante, 104) in Frattamaggiore – Napoli, il cantante partenopeo Gianni Fiorellino, incontrerà amici e fans per festeggiare il suo trentesimo compleanno. Il numero 30, in questo periodo per Gianni Fiorellino, è un numero fortunato perché 30 sono i suoi anni e 30 è anche il titolo del suo nuovo e ultimo lavoro discografico in uscita in tutti i migliori negozi di dischi in Italia. Modera Leonardo Metalli, giornalista TG1 RAI.

Il nuovo disco nasce dal connubio artistico tra la casa discografica Melody Records, diretta artisticamente da Gianluca Pirazzoli, e Gianni Fiorellino ed è distribuito da EDEL. L'obiettivo è quello di riportare tra le strade colme di Wi Fi e sensibilità digitale i veri sentimenti tratti dal cuore e interamente dal cuore. Infatti da questo disco le nuove generazioni apprenderanno parole sensibili e testi romantici scritti dal profondo dell'anima di un artista la cui identità ha, ancora oggi, il profumo del mare del Sud con lo sguardo rivolto al futuro, dall'Italia e dal mondo.

E non poteva essere altrimenti viste le radici di Gianni Fiorellino, sovrano della realtà artistica partenopea, meraviglioso interprete delle canzoni dell'indimenticabile Renato Carosone, e voce di Napoli nel mondo. Al suo attivo Gianni Fiorellino ha già due partecipazioni al Festival di San Remo: nel 2002 con il brano “Ricomincerei”, classificatosi al quarto posto, e nel 2003 con il brano “Bastava un niente”, classificatosi al quinto posto.

Il disco contiene 13 tracce. Brani Melodici e ritmati che Gianni Fiorellino interpreta magicamente grazie alla sua voce dotata di grande potenza ed estensione. L'idea principale di questo lavoro discografico è quella di esportare le nostre radici, la nostra italianità all'estero e per farlo in modo egregio si è chiesto la collaborazione e partecipazione di guest star internazionali infatti nel brano “Amore Inevitabile”, inserito nell'album, Gianni Fiorellino duetta con Kimberly Caldwell, cantante americana tra le più in voga del momento in quanto finalista della scorsa edizione del programma “American Idol”. E ancora “Anime” in duetto con Geroge Hristov, star bulgara, artista straordinario.

Gli arrangiamenti e i testi di alcuni brani sono dello stesso Gianni Fiorellino, ma vede anche la partecipazione di altri autori tra i quali Vincenzo D'Agostino, Antonio Casaburi, e Bruno Lanza. E' stato registrato in vari studi sia in Italia che in America e totalmente realizzato con suoni dal vivo. L'amore è sicuramente il motivo principale dell'opera “30”: l'amore finito, quello malinconico, quello per gli amanti, quello per un figlio... l'amore che secondo Gianni Fiorellino resta e resterà il motore della vita.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©