Cultura e tempo libero / Teatro

Commenta Stampa

Giorgio Verdelli nuovo direttore artistico del Trianon


Giorgio Verdelli nuovo direttore artistico del Trianon
11/09/2012, 17:02

 

Giorgio Verdelli è il nuovo direttore artistico del Trianon.

Lo ha nominato il consiglio di amministrazione del teatro pubblico nel corso dell’ultima seduta.

Per il presidente Maurizio D’Angelo «con l’incarico a Verdelli prosegue il percorso di rilancio del Trianon, secondo la sua missione pubblica di struttura produttiva che vuole impegnarsi sempre più anche come agente di sviluppo culturale, economico e sociale del territorio».

Gli fa eco Luigi Rispoli, consigliere di amministrazione del teatro e presidente del consiglio provinciale: «Con la nomina di questo professionista riconosciuto il Trianon intende affermarsi come soggetto vivo del centro antico che dialoga con l’intero scenario musicale italiano».

Dichiarando di «accettare con slancio e onore questa sfida nella mia città per sperimentare nuovi linguaggi», il neodirettore artistico si è messo sùbito al lavoro per presentare già lunedì prossimo, 17 settembre, alle ore 12, i contenuti della nuova programmazione.

Verdelli è autore, regista e producer di documentarî e programmi musicali per emittenti nazionali radiotelevisive, nonché organizzatore di spettacoli e manifestazioni culturali.

Formatosi professionalmente nelle radio private partenopee negli anni ’70, è considerato dagli addetti ai lavori uno dei maggiori esperti di musica internazionale, collaborando con artisti come Zucchero, Massimo Ranieri, Andrea Bocelli, Patty Pravo e Vasco Rossi.

Come autore di programmi televisivi, trasmessi in prima serata, ha recentemente firmato, tra l’altro, per Rai2 una serie di speciali con Gianna Nannini, Tiziano Ferro, Ligabue, Giorgia e Biagio Antonacci, e, sempre per la stessa emittente del servizio pubblico, ha curato l’anno scorso il concerto in diretta di Zucchero da Reggio Emilia.

Per la Nazionale italiana Cantanti ha firmato le edizioni 2010 e 2011 della Partita del Cuore per Rai1, oltre a numerosi speciali per Rai5 e alcune collaborazioni per la parte musicale a Matrix (Canale 5).

In campo cinematografico ha curato la colonna sonora del film Mi manda Picone di Nanni Loy e ha partecipato al film Blues metropolitano di Salvatore Piscicelli.

Ha ideato e realizzato manifestazioni e festival per il Ministero dei Beni e Attività culturali e per molte amministrazioni pubbliche, come i Comuni di Milano, Torino, Napoli e Catania e le Regioni Campania, Sicilia e Piemonte.

Un suo filmato sul cantante Solomon Burke è inserito nel video dedicato all’artista ospitato dalla Rock and Roll hall of fame, il prestigioso museo statunitense del rock di Cleveland.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©