Cultura e tempo libero / Cultura

Commenta Stampa

Giornalismo: a D'Alema e Bonaiuti l'Amalfi Coast Media Award


Giornalismo: a D'Alema e Bonaiuti l'Amalfi Coast Media Award
20/04/2010, 10:04


ROMA - Massimo D'Alema e Paolo Bonaiuti sono stati indicati per ricevere rispettivamente il Premio Il giornalista nel Parlamento e il Premio Il giornalista nel Governo nell'ambito del premio internazionale dell'informazione Amalfi Coast Media Award. Lo ha deciso la giuria presieduta da Biagio Agnes e composta da Giulio Anselmi, Maurizio Belpietro, Virman Cusenza, Giuliano De Risi, Giampiero Gramaglia, Gianni Letta, Pierluigi Magnaschi, Mauro Mazza, Paolo Mieli, Roberto Napoletano, Pasquale Nonno, Mario Orfeo, Mario Pirani, Gianni Riotta, Mario Sechi e di diritto dai Presidenti dell'Ordine Nazionale dei Giornalisti Lorenzo Del Boca, della Rai Paolo Garimberti e della Regione Campania Stefano Caldoro. A ricevere l'Amalfi Coast Media Award 2010 saranno alcuni dei nomi più rappresentativi del mondo di un' informazione celebrata e riconosciuta nelle sue molteplici forme di espressione. Ecco l'elenco dei premiati: Premio Carta Stampata Ferruccio De Bortoli; Premio per la Radio Antonio Preziosi; Premio per la Televisione Bianca Berlinguer; Premio Internet (Web Editor) Paolo Liguori; Premio Informazione Scientifica Roberto Iadicicco; Premio Mediterraneo Farian Sabahi; Premio Giornalista Scrittore Mario Calabresi; Premio Giovani under 35 Liliana Faccioli Pintozzi; Premio Spettacolo, Cultura e Società Luca Giurato. Premio alla Carriera ex aequo Ettore Mo, Miriam Mafai. Un Premio speciale al Direttore dell'Adnkronos Giuseppe Marra per i suoi quarant'anni nelle Agenzie di Stampa. La cerimonia di premiazione, presentata da Milly Carlucci, è in programma nel Duomo di Amalfi il 19 giugno, nel corso di una serata di gala che verrà trasmessa da Raiuno. Il Premio si svolge sotto l'Alto Patronato del Presidente della Repubblica e con il patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©