Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

Giornata seminariale sulla progettazione sociale del Programma comunitario 'Gioventù in Azione'


Giornata seminariale sulla progettazione sociale del Programma comunitario 'Gioventù in Azione'
11/05/2012, 17:05

Napoli, 11 maggio 2012 - Saranno 300 i giovani campani protagonisti, lunedì prossimo, 14 maggio 2012, della prima giornata seminariale sulla progettazione sociale del Programma comunitario ‘Gioventù in Azione Commissione Europea - Direzione Generale Istruzione e Cultura’.

L’iniziativa, organizzata dal Forum della Gioventù del Consiglio regionale della Campania, si terrà, presso l’auditorium della Regione Campania, Isola C/3 del Centro Direzionale di Napoli. Obiettivo, fornire ai partecipanti le competenze necessarie all’elaborazione tecnico-pratica di progetti a valenza sociale finanziabili coi fondi europei. Nel corso della giornata seminariale, saranno illustrati, dunque, il Programma comunitario Gioventù in Azione e le diverse fasi delle progettazione, dall’ideazione alla redazione di un progetto.

L'iniziativa, patrocinata dal Settore Politiche Giovanili ed organizzata con la collaborazione dell'Agenzia Nazionale per i Giovani, aprirà i suoi lavori, che inizieranno alle ore 9,00 e si concluderanno alle ore 16,00 con i saluti del Dirigente del Settore Gaspare Natale.

Nel corso dell’evento sarà anche presentata ufficialmente una proposta di legge regionale di riforma delle politiche giovanili in Campania elaborata dal Forum della Gioventù con il contributo dei forum provinciali dei Giovani, già consegnata al Presidente del Consiglio Regionale della Campania Paolo Romano, ed al Presidente della Commissione Speciale per le Politiche giovanili del Consiglio regionale, Massimo Ianniciello.

“Con questa iniziativa che ha già riscosso un lusinghiero numero di adesioni, - ha spiegato Giovanni Grillo, presidente del Forum della Gioventù, organismo del Consiglio Regionale della Campania – intendiamo rilanciare un cammino di approfondimento e di crescita che coinvolga sempre più gli operatori delle politiche giovanili della Campania al fine di portare valore aggiunto al territorio stesso spostando l’orizzonte verso l’Europa e verso i vantaggi di un modo di progettare che può contribuire alla crescita in termini di sviluppo e occupazione giovanile”.

“Ed è un percorso che proseguirà – ha concluso Grillo – anche nel mese di giugno allorché proporremo un ulteriore workshop di approfondimento”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©