Cultura e tempo libero / Musica

Commenta Stampa

Giovani, musica, arte, per rilancio di Napoli


Giovani, musica, arte, per rilancio di Napoli
07/06/2011, 15:06

Mercoledì 8 giugno anteprima del DTN Festival con STOP!DTN una rassegna artistica itinerante che da mercoledì 8 a venerdì 10 colorerà i luoghi storici della città. Alle ore 18.00 di domani in piazza Bellini (centro storico – Napoli) presso la libreria EvaLuna, con la partecipazione del consorzio centro antico Napoli, incontro con il giornalista/scrittore Ottorino Gurgo che presenterà il suo libro "Napoli si salva così" (tema: Masaniello e la rivoluzione napoletana del 1799). Intervento teatrale a cura di: Angela Rosa D'Auria e Campania Movie Tour, una riproduzione storico-moderna della rivoluzione napoletana del 1799.

Ore 20.00 – Intra Moenia rassegna fotografica "Napoli 1799"a cura del fotoreporter del Mattino Sergio Siano. Ad accompagnare il tour fotografico il jazz di Marco Zurzolo e Antonio Onorato.

Ore 21.00 Arteteca cortile Bellini, direzione artistica a cura dell'associazione culturale ADDOVà, Expò con perfomance di Martina Troise, scenografia scultorea e fotografica rispettivamente a cura di Riccardo Ruggiano e Liborio.

Giovedi 9 Giugno Teatro Sannazzaro, Chiaia ore: 21:00 (biglietto 13.50 euro) - “Eugenio Bennato in concerto” , madrina d'eccezione: Lina Sastri. Mostra: Istallazione pannelli “Il mondo a Napoli” a cura degli allievi del corso di fotografia presso l'associazione culturale Upnea.

Sabato 11 e domenica 12 giugno parte la terza edizione del DTN Festival.

Il DTN rilancia Napoli, la sua cultura musicale e il turismo, con la nuova edizione del festival che quest'anno, dopo il successo della passate edizioni, aumenta le proprie potenzialità e si apre a 360 gradi a tutte le forme d’arte. Rispecchiando la tradizione culturale partenopea l’edizione 2011 proporrà un cartellone eclettico, con due giorni ricchi di musica pop, hip-hop ed elettronica in due luoghi d’eccezione, come sabato Acciaieria Sonora e domenica secret location: headliners assoluti saranno Steve Bug, fra i migliori produttori minimal al mondo, John Gaiser, nuova stella della M-nus, Aeroplane, accompagnati da No string left, Pulshar, Unknow Unsure, JFK e la sua bella bionda, Sangue Mostro e l’avanguardia della musica elettronica partenopea come Horacio (progetto paralleo di Massi Dl) Fantaboys (progetto parallelo di Lucio Aquilina), Dama, Jg bros, Amed K Blast.

Novità assoluta di questa edizione è l’abbinamento dello sport alla musica, associando alla giornata di venerdì tutta una serie di eventi sportivi correlati.

Napoli nella musica, nell'arte, nello sport...il DTN ha voluto omaggiare e racchiudere nel suo slogan tre principali uomini della tradizione partenopea: D come Diego Armando Maradona, T come Totò, N come Nino D'Angelo....

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©