Cultura e tempo libero / Spettacolo

Commenta Stampa

Una maratona culturale in vari spazi della città

Giubileo maradoniano, venerdì 29 0ttobre 2010 a Napoli


Giubileo maradoniano, venerdì 29 0ttobre 2010 a Napoli
26/10/2010, 18:10

 

Lo spettacolo, in forma di monologo, racconta il rapporto che intrattiene il protagonista, il goffo e irresistibile Mauro Manzo, con il mito di Diego Armando Maradona. Nella appassionante carrellata di ricordi Manzo, ormai uscito dall’età dell’adolescenza, finirà per raccontare giochi, sogni e paure di un ragazzino impacciato riuscendo a trovare, nella divertita disamina dei suoi complessi, un’originale poetica. Il monologo, che dura un’ora, ha ricevuto ovunque consensi e ovazioni: dalla toscana Montalcino a Gaeta, nel Lazio. In questa nuovissima veste si avvale di una suggestiva scenografia, firmata da Michele Letizia, e dell’apporto di due musicisti dal vivo: Pasquale Termini (violoncello- a rappresentare la poetica di Manzo), Carmine Brachi (che ha curato la drammaturgia musicale, alle percussioni, che simboleggiano il Manzo tifoso); più la partecipazione straordinaria del cantante Enrico Rocha Varìal (voce- ad incarnare il Diego showmen).
 
Il titolo dello spettacolo, nell’occasione dei cinquant’anni di Maradona (che cadono il 30 ottobre), diventa anche quello di un contenitore di celebrazioni, un Giubileo maradoniano che culminerà nella pièce, in scena proprio prima della mezzanotte del 29. La giornata, dunque, si svolgerà all’insegna di una ricca “Maratona Maradona” con iniziative cinematografiche, letterarie, gastronomiche e musicali, da “Un Diego per capello”, colazione maradoniana, a “Diego set”, serata disco con musiche dedicate al giocatore; verrà eretta una statua di cioccolato, una scultura in cartapesta e un pastore dei maestri di San Gregorio Armeno e tanto altro. In omaggio al numero di maglia del giocatore, tutti i momenti della giornata partiranno a “e dieci”: fino allo spettacolo “Il mio amico D”, 10.10 di sera, che conclude la manifestazione con gli auguri al Pibe de oro.
 

 

Di seguito il programma della giornata

 

 

8.10 “Diego per capello”, colazione al Bar Nilo che esibisce il capello di Maradona. Chi dimostrerà di aver consumato la colazione avrà diritto ad uno sconto del 10% sullo spettacolo della sera.

 

 

9.10 Per tutta la giornata, in via San Gregorio Armeno, sarà possibile ammirare il pastore celebrativo “Il mio amico D” creato ad hoc dai maestri presepiali Rosario e Gennaro Di Virgilio. 

 

 

17.10 “DWD” (Diego viva Diego), proiezione di filmati e documentari su Maradona, tra cui il rarissimo “Maradona, un gamin en oro” prodotto dalla Tv francese “Artè”, a cura della Mediateca Santa Sofia.

 

 

19.10 AperiDivo alla Galleria HDE in piazzetta Nilo: Maurizio De Giovanni legge il suo racconto “La lunga storia del gol più bello del mondo” che ricostruisce in chiave narrativa e comica il secondo gol di Maradona contro l’Inghilterra a Mexico ’86.

 

 

20.10 Presentazione del volume “Volevamo essere Maradona” di Rosario Cuomo al Lanificio 25

 

 

21.10 Presentazione della scultura di cartapesta, ad altezza naturale, realizzata dall’artigiano Claudio Cuomo per l’occasione

 

 

22.10 “Il mio amico D”, spettacolo di Pietro Tammaro diretto da Luca Saccoia al Lanificio 25

 

 

00.10 “Diego set” al Lanificio 25: serata dance con repertorio musicale maradoniano

 

In più una serie di iniziative collaterali: alla mezzanotte, apertura della torta artistica creata per l’occasione dalla pasticciera “Beautycake Laura” e della statua di cioccolata raffigurante Maradona creata dalla cioccolateria Oliva di Aversa; al Lanificio verranno trasmessi i contributi filmati raccolti dal regista Massimiliano Pacifico; fino al 29 è attivo su Facebook il concorso letterario “Ho visto Maradona”, organizzato dalla BookFactory di Claudio Calveri nell’ambito del progetto Slow Read “Napoli città della letteratura - Unesco”, che chiama a comporre un racconto in onore del Pibe de Oro (per info www.slowread.wordpress.com).

 

“Il mio amico D” è uno spettacolo scritto e interpretato da Pietro Tammaro, adattato e diretto da Luca Saccoia; sarà in scena il 29 ottobre alle 22.10 al Lanificio 25 in piazza Enrico De Nicola 46. Ma è anche il titolo della giornata celebrativa in onore di Maradona, un vero e proprio Giubileo in occasione dei cinquant'anni del giocatore: iniziative cinematografiche, letterarie, musicali, gastronomiche e artistiche in vari punti della città, per culminare nella rappresentazione che saluterà il compleanno del Pibe De Oro. Tutte iniziano a "e dieci", fino allo spettacolo, ore 10 e 10 di sera.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©