Cultura e tempo libero / Cultura

Commenta Stampa

GLI ANGELS OF LOVE APRONO UNA GALLERY A NAPOLI


GLI ANGELS OF LOVE APRONO UNA GALLERY A NAPOLI
17/11/2008, 13:11

 

La club-culture e la passione per la moda. La poesia e la street-art. L’infanzia, l’adolescenza e il gioco della seduzione. E le tendenze metropolitane. È l’itinerario lungo il quale si cammina entrando nella Angels of Love GALLERY di Napoli, in via Merliani 38 nel quartiere Vomero: quasi 200 metri quadri di abbigliamento, accessori, gadget buffi e contenuti contemporanei che trasformano finalmente lo stile e i desideri del vivere by-night in stile e volontà del vivere by-day.
In un perimetro difeso da pannelli raffiguranti mirrorball, da schermi al plasma che proiettano videoclip o film come “Pulp Fiction” di Quentin Tarantino, da installazioni poetiche incentrate sui versi di “Bambino” di Alda Merini ecco spuntare “caoticamente” piumini, skateboard, pupazzi, sneaker da passeggio, magazine, jeans, manga e pigiami.
 
Luce bianca splendente ovunque, scaffali sagomati, guardaroba in edizioni limitate, musica dance, cinema e relax. Un mix di componenti che faranno del nuovo spazio curato dagli AoL ispirati al mondo Samurai e jeans “democratici” Cheap Monday, occhiali Stussy e giubbotti Carhartt. - come sempre protetto dal logo del cuore tra due Cupido - una meta per giovani, famiglie intraprendenti, viveur, single e persone curiose di ogni novità del costume, con marchi importati per lo più dal NordEuropa. Così nel concept-store partenopeo saranno in vendita gemme del glamour: t-shirt Pharmacy, felpe Tokidoki, sneaker Yum Yum, felpe Paul Frank e PAM, jeans Evisu

 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©