Cultura e tempo libero / Mostre

Commenta Stampa

Gli orrori del '900: mostra e conferenza a Pozzuoli


Gli orrori del '900: mostra e conferenza a Pozzuoli
03/02/2010, 10:02

POZZUOLI - L'Iti "Tassinari" di Pozzuoli - via Fasano 13, Pozzuoli - giovedì 4 febbraio con il patrocinio del Comune di Pozzuoli e dell'Azienda di cura, soggiorno e turismo di Pozzuoli presenta la mostra conferenza "Gli orrori del '900: la Shoah e le Foibe".
La conferenza avrà inizio alle ore 17. Interverranno Ottavio Di Grazia (docente Università agli Studi di Napoli Suor Orsola Benincasa sul tema "L'archivio antiebraico:antisemitismo, antigiudaismo religioso, antisionismo"), Alberta Temin (testimonianza diretta "L'incubo delle leggi razziali e della deportazione"); Dario Sessa (Dirigente scolastico ITI G. Tassinari sul tema: "Il silenzio della storia: le foibe") e le studentesse Angelica Sorrentino (V sez. D linguistico) e Rosa Maione (IV D linguistico), sul tema: "Le foibe - ricostruzione storica". Modererà: Ciro Biondi, giornalista.
Previsti gli interventi di Pasquale Giacobbe (Sindaco di Pozzuoli), Marialaura D'Amore (Assessore alla cultura del Comune di Pozzuoli), Ermanno Schiano (Consigliere Provincia di Napoli), Tommaso Scotto di Minico (Consigliere Provincia di Napoli) e don Fernando Carannante, vicario episcopale per la Carità e direttore Caritas Diocesana di Pozzuoli.
La manifestazione si concluderà con una performance di teatro-danza "Memoria divisa" di Emma Cianchi con Emanuele Esposito e con la collaborazione di Gilles Dubrocà (videocreazioni), Dario Casillo (suoni) e Michela Ricciardi (assistente).
La mostra sarà aperta dalle ore 14 ed è a cura degli alunni delle scuole coinvolte. Mentre la mostra documentaria è a cura della biblioteca civica e dell'archivio storico del Comune di Pozzuoli.
Partecipano i seguenti istituti di Pozzuoli: 3° Circolo Didattico; 6° Circolo Didattico; Scuola media "Annecchino", Scuola media "Diaz", Scuola media "Pergolesi II"; Ipsar "Petronio"; Liceo artistico "Majorana" e Istituto superiore "Pitagora".

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©