Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

Gli Ozi di Capua si preparano per il gran finale con il bis di Made in Sud, lo Show di Radio Marte e la Rievocazione del Sacco


Gli Ozi di Capua si preparano per il gran finale con il bis di Made in Sud, lo Show di Radio Marte e la Rievocazione del Sacco
26/07/2013, 15:39

CAPUA - Dopo una prima settimana ricca di eventi e il successo di critica e di pubblico ottenuti grazie alla presenza di migliaia di visitatori, la manifestazione Ozi di Capua”, organizzata dalla Pro Loco presieduta da Maurizio Orsi e patrocinata da Regione Campania, Comune di Capua, Provincia di Caserta, Camera di Commercio di Caserta, Pmi Campania, Ente Provinciale per il Turismo e UNPLI si prepara per il gran finale di sabato e domenica.

 

“… Fu una pausa non di riposo ma di piaceri quella che caratterizzò la sosta di Annibale e delle sue truppe a Capua nel 212 a.C., una tappa intermedia sulla strada per Roma dopo la vittoria di Canne che si rivelò fatale, perché due anni di vita spensierata, buon vino e gli “Ozi” di allora si rivelarono più forti del più forte esercito. Secoli dopo, ancora Capua, fece da scenario a una delle tragedie dell'umanità, la distruzione della città con il sacco del 1501 voluto da Cesare Borgia per vendicarsi delle nozze negategli da Federico d'Aragona, sovrano di Napoli, con la figlia Carlotta ...”

 

Grazie ad una brillante intuizione di Maurizio Orsi, Imprenditore e Presidente della Pro Loco di Capua, convintamentesostenuta dal Sindaco del Comune di Capua dott. Carmine Antropoli, quest’arco di storia è stato racchiuso e rappresentato dall’evento “Ozi di Capua”.

 

Sabato, 27 luglio 2013, alle ore 21:30, presso il Parco delle Fortificazioni, direttamente da Made in Sud, si esibiranno, sul palco degli Ozi di Capua, i Malincomici e Pasquale Palma (Vivo D’Angelo).

 

Per quanto riguarda Made in Sud si tratta di un bis dopo il “sold out” registrato in occasione dello spettacolo di Mino Abbacuccio, Alessandro Bolide e Mariano Bruno che mercoledì scorso hanno deliziato gli oltre 10.000 presenti con una sequenza di gag tutte da ridere.

 

I Malincomici”, il trio comico più giovane d' Italia. interpretano Harry, Ron ed Hermione, i personaggi di Harry Potter e i cantanti di ti lascio una canzone,infine interpretano i figli dei Gomorroidi.

 

Paquale Palma famoso per il tormentone “Sbattizione di mane!”, lo slogan di Vivo D’Angelo, il personaggio fan sfegatato del Nino D’Angelo degli anni 80. I personaggi interpretati da Pasquale Palma sono diversi e vanno da Vivo D'Angelo al mimo incapace di star zitto, dal credente misticheggiante all'Emo che si punisce con i programmi di Maria De Filippi, dal ragazzino youtubber pazzo fino all'Avatar superdotato.

 

Sempre sabato sera, al termine dello spettacolo dei comici di Made in Sud, nel Parco delle Fortificazioni avrà inizio lo Show di Radio Marte con il Dj Gigi Soriani e la Vocalist Miss Mary Boccia con musica dance e schiuma party.

 

Domenica, 28 luglio 2013, gran finale con la rievocazione del Sacco di Capua, “uno dei più funesti episodi che la terra abbia esposto al cielo”, mediante una grande rappresentazione storica con più di 200 figuranti che faranno rivivere le scene di battaglia di quel tragico giorno.

Durante il regno di Federico I d'Aragona (incoronato nel duomo cittadino) la città fu scossa da un evento drammatico: il Sacco di Capua del 1501 ad opera di Cesare Borgia. I capuani, stremati da un lungo assedio, aprirono le porte della città alle truppe di Cesare Borgia, perché quest'ultimo aveva promesso di risparmiare gli assediati se questi si fossero arresi. Invece, appena l'esercito fu all'interno della città, Borgia diede ordine ai suoi uomini di cominciare il saccheggio. Durante questo tragico evento morirono alcune migliaia di capuani.

 

Questo il programma di domenica 28 luglio 2013:

· Si inizierà alle ore 10:30, tra le strade della città, con percorsi a tema nei luoghi simbolo del Sacco che saranno ripetuti più volte nell'arco della giornata.

· Alle ore 19:00, sfilata dei 200 figuranti con costumi del '500 per le strade del centro storico con i Gruppi storici deiCavalieri della Pergamena Bianca, dei Trombonieri di Sant'Anna all'Oliveto, degli Sbandieratori di Cava de' Tirreni, della Corte storica del Liceo Luigi Garofano, del Corteo medievale di Sant'Angelo in Formis "Ricorda, Racconta, Cammina...".

· Seguiranno la Rievocazione dell'Eccidio con la rappresentazione storica dei momenti più cruenti della strage e ilLancio delle Rose nelle acque del Volturno.

· Alle ore 21.00, presso il Parco delle Fortificazioni, sarà di scena il “Palio delle Ottine”, con spettacoli equestri e premiazione della contrada vincitrice con “Il Palio di Sant’Agata” realizzato dal maestro Gerardo Iorio del Museo d'Arte Contemporanea di Capua.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©