Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

Grande festa Renault per celebrare l’arrivo della nuova Clio


Grande festa Renault  per celebrare l’arrivo della nuova Clio
01/10/2012, 17:05

Renault scalda la notte romana con una festa dedicata al gran finale del serial The Waiting, che durante l’estate ha entusiasmato il web e alimentato l’attesa dell’arrivo in Italia di Nuova Renault Clio.

The Waiting, trasmessa sul web (sul sito www.waiting4clio.it) dal 19 luglio al 1° ottobre 2012, e protagonista di un tour estivo nelle principali spiagge italiane, ha appassionato oltre 400.000 fan con le vicende dei suoi protagonisti, Luca Argentero, Silvio Castiglioni e Alice Torriani, durante sei puntate dense di emozioni e suspense.

 

Alla Pelanda, la prestigiosa sede del MACRO, nel quartiere romano di Testaccio, i fan di The Waiting potranno assistere in anteprima al gran finale del serial d’autore e ammirare, finalmente dal vivo, Nuova Clio, la quarta generazione del modello Renault più venduto negli ultimi 20 anni. La serata sarà dedicata, in particolare, ai giovani e al popolo del web, tra musica dal vivo e performance che ospiteranno quattro grandi “web star”, talenti tutti italiani nati sulla Rete e seguiti da milioni di fan in tutto il mondo: la make up artist Roberta Scagnolari, che vanta oltre 40 mila followers su Twitter, la cantante Sistiana, il cui successo è stato consacrato su You Tube con 37 mila iscritti, il fotografo Stefano Corso, diventato celebre su Flickr e il dj Federico Costantini.

 

 

 

LA WEB SERIE THE WAITING

Il protagonista, Luca Argentero, si ritrova improvvisamente immerso in un mondo inquietante, da cui man mano spariscono elementi vitali, dal colore alla tecnologia, all’energia. Solo l’intervento della giovane compagna, che ha il volto di Alice Torriani, e l’incontro con un personaggio misterioso, il grande saggio interpretato da Silvio Castiglioni, guidano il protagonista alla scoperta della verità di ciò che manca, fino all’arrivo di Nuova Clio, capace di riportare nel mondo il rosso, l’energia, la velocità e il dinamismo.

The Waiting, un serial diretto da Igor Borghi e prodotto dalla Mercurio Cinematografica, ha scelto di accostare un grande maestro come Silvio Castiglioni, tra i fondatori del CRT – Centro di Ricerca per il Teatro di Milano e direttore, dal 1998 al 2005, del Festival di Santarcangelo, oltre che interprete di grandi testi per il teatro, da Brecht a Pirandello, a una delle rivelazioni più interessanti del cinema italiano, Luca Argentero, protagonista di grandi successi di critica e di incassi, da Saturno contro di Ferzan Ozpetek (2007) a Lezioni di cioccolato di Claudio Cupellini (2007) e Lezioni di cioccolato 2 di Alessio Maria Federici (2011), e tra poco sugli schermi con due film, E la chiamano estate, di Paolo Franchi e Le guetteur, di Michele Placido. Un omaggio alla nuova generazione di attori emergenti è anche la presenza nel cast di Alice Torriani, sul grande schermo quest’anno con E’ nata una star? di Lucio Pellegrini e Baby Blues di Alina Marazzi.

 

I NUMERI DI THE WAITING

In tre mesi, da luglio a settembre 2012, la piattaforma waiting4clio.it è stata cliccata da 400 mila visitatori unici, con 60 mila utenti che si sono registrati al sito partecipando al “Waiting Program”.

Le puntate della web serie The Waiting con Luca Argentero hanno registrato oltre 400 mila visualizzazioni, mentre 4.000 persone hanno partecipato alle tappe del tour estivo waiting4clio sulle spiagge italiane. Grazie a questa operazione, la pagina Facebook Renault Italia ha registrato un incremento dei Fan del 120%.

Ai 60 mila iscritti al Waiting Program sono stati riservati, inoltre, premi e promozioni speciali, grazie al sostegno di prestigiosi brand che hanno affiancato Renault nel lancio di Nuova Clio: da H3G a SPALDING & BROS e PHILIPS, da DIAMOND RESORTS a GALLIANO ET GF fino a DOUGLAS PROFUMERIE.

 

NUOVA RENAULT CLIO

Nuova Renault Clio, già ordinabile e disponibile presso la Rete Renault, in Italia, da metà ottobre, incarna perfettamente il nuovo corso del design Renault, con le sue linee morbide e sinuose, sintesi del gusto contemporaneo.

La quarta generazione di Clio è, infatti, una vera e propria scultura in movimento, che evoca sensualità e desiderio, grazie alle curve muscolose e al design dinamico, coniugando in sé lo stile puro con il massimo della tecnologia e dell’innovazione.

Ad un mese e mezzo dal pre-lancio commerciale, sono ben 3.000 gli ordini registrati di Nuova Clio, a conferma del grande interesse e consenso di pubblico ottenuto dalla berlina che, grazie al suo design sensuale e tipicamente latino, sembra nata per l’Italia!

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©