Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

Grande successo a Napoli di Incredibile ENEL


Grande successo a Napoli di Incredibile ENEL
20/02/2010, 15:02

Grande successo per la tappa napoletana del tour "Incredibile Enel!". Merito senza dubbio del ricco programma di giochi, laboratori, exploit interattivi e spettacoli per raccontare l'energia in modo semplice e divertente. Sono stati infatti oltre diecimila i visitatori che dal 18 febbraio ad oggi, con grande curiosità, hanno affollato per tre giorni il villaggio dell'energia organizzato da Enel nella centralissima Piazza Dante a  Napoli. 

Grande partecipazione delle scuole campane che hanno portato circa 2.000 studenti all'interno del villaggio, con lo scopo di far conoscere ai ragazzi il mondo dell'energia. Tutti i giovani hanno così potuto partecipare in prima persona ai tanti giochi interattivi proposti, per apprendere in maniera divertente e creativa come si produce e come si può risparmiare l'energia elettrica. 

All'esterno di "Incredibile Enel!" i cittadini hanno potuto conoscere tutte le innovazioni di Enel per rendere più vivibili le città e le abitazioni, tra cui i pannelli fotovoltaici, i lampioni a LED Archilede, i nuovi impianti minieolici da 1 a 200 kW, e l'infrastruttura di ricarica della Smart elettrica.

 

Grande interesse ha riscosso anche il "Diamante", un impianto fotovoltaico di nuova generazione, esposto accanto all'ingresso del villaggio, che integra pannelli fotovoltaici e un sistema di accumulo di idrogeno per raccogliere e immagazzinare l'energia del sole e renderla disponibile quando serve.

 

Tra le molte curiosità che non hanno mancato di entusiasmare grandi e piccini, anche la Desmosedici GP9 e il casco di Casey Stoner, campione del mondo di Moto GP, arrivati direttamente dal Reparto Corse della Ducati di Borgo Panigale.

 

Grande successo e tutto esaurito per il concerto di Maurizio Capone e i Bungt-bangt venerdì pomeriggio. Gli spettatori presenti hanno visto suonare una scopa, una vaschetta di gelato, una batteria fatta di bidoni di plastica e metallo. Questi i materiali riciclati con cui hanno realizzato i loro strumenti che fanno di  Capone BungtBangt, la band più ecologica al mondo che riesce ad unire l'amore per la natura e l'ambiente con quello per la musica. 

Domani 21 febbraio ultimo giorno del tour  in programma alle 11,00 l'esibizione degli sbandieratori di Cava dei Tirreni "Torri Metelliane"  e alle 18,00 si chiuderà la tappa napoletana con lo   Spettacolo  "L'Energia del tango" a cura della Scuola di Tango "La Milonga Portena" di Napoli  - Concerto dal vivo arricchito da esibizioni di tango ballato da 3 coppie di maestri. 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©