Cultura e tempo libero / Tv

Commenta Stampa

La risposta non si fa attendere: "Se avete belle canzoni..."

Grillo minaccia Fazio: "Verremo a Sanremo"


Grillo minaccia Fazio: 'Verremo a Sanremo'
15/10/2013, 19:11

ROMA - Ancora una volta, Pdl e Grillo si muovono a stretto contatto. E così, dopo l'attacco di Renato Brunetta a Fazio, durante la trasmissione "Che tempo che fa", sul fatto che gli è stato rinnovato il contratto con la Rai, arriva Grillo a rincarare la dose. E così sul suo blog si può leggere: "Il programma "Che tempo fa" di Fazio, lo stuoino del Pd-L, è prodotto da Endemol di proprietà al 33% di Mediaset. La Rai compra il suo programma da Berlusconi invece di produrlo internamente e quindi, quando Fazio afferma che fa guadagnare l'azienda, a chi si riferisce? A Endemol?". E poi ha aggiunto: "Fazio dice che lui si guadagna i suoi soldi: Questo programma è interamente pagato interamente dalla pubblicità. Il suo contratto è stato rinnovato per tre anni per un importo di 5.400.000 euro, pari a 1.800.000 all'anno. Fazio di che parla? Quali guadagni si attribuisce? La Rai è tecnicamente fallita, nel 2012 ha perso 245,7 milioni di euro e le previsioni per il 2013 sono di una perdita superiore a 400 milioni". 
L'elenco delle menzogne è lunghissimo. I soldi che Fazio guadagna vengono dalla pubblicità, dato che i ricavi per questa trasmissione sono superiori ai costi. A guadagnare è la Rai, dato che è lei che incassa i soldi della pubblicità (con prudenza si possono stimare gli incassi intorno ai 400 mila euro per ogni blocco pubblicitario. Vuol dire che in una sola puntata la Rai guadagna a sufficienza da pagare lo stipendio a Fazio per un anno). E soprattutto la Endemol non è di proprietà per il 33% di Mediaset: il 3 aprile 2012 Mediaset ha venduto tutto (per 66 milioni, dopo aver comprato le azioni per 2,7 miliardi). Che poi la Rai perda è vero. Ma andiamo a fare l'elenco delle trasmissioni in perdita economica: Virus e Porta a Porta. Per non parlare di persone che non lavorano in Rai ma sono stipendiati a suon di milioni, come Giuliano Ferrara e Vittorio Sgarbi. come mai Grillo non ne parla mai? Troppo amici di Berlusconi, per attaccarli? 
Su Twitter Grillo poi ha postato una frase vagamente minacciosa: "Beppe Grillo: verremo a cantare a Sanremo. Ripeto: verremo a cantare a Sanremo". E Fazio, con lo stesso mezzo ha risposto da par suo: "Se hai due pezzi belli ti prendiamo! Ripeto: due pezzi".

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©